Venerdì sera, prima della grande kermesse di sabato, a Sanremo 2012, è stato decretato il vincitore della sezione giovani. Degli otto ammessi a partecipare alla gara, solo in quattro sono arrivati in finale. Ad avere la meglio è stato il giovanissimo Alessandro Casillo, con il brano “E’ vero”, che aveva inviato la sua candidatura tramite un video postato in facebook.  Alessandro, non è tuttavia un volto nuovo alle platee musicali, arriva infatti direttamente dalla scuderia di “Io canto” il talent per giovani artisti canori di canale cinque, condotto da Gerry Scotti e diretto da Roberto Cenci.


Il giovanissimo cantante, a questo proposito, sostiene che sicuramente la fama ottenuta con il programma di Scotti, lo ha agevolato in quanto il pubblico lo conosceva già, ma sostiene anche che è sempre stato un pubblico soprattutto di ragazzine, qui a Sanremo, dice invece di aver potuto notare, durante le esibizioni, come la sua musica abbia fatto presa anche su un target più adulto.
Alessandro, di origini campane, è giovanissimo, quindici anni appena, tanto che le sue esibizioni sono sempre state proposte prima di mezzanotte, frequenta la seconda di un istituto tecnico e dice che, nonostante in questo periodo abbia un po’ dovuto accantonare gli studi, gli insegnanti lo sostengono in questo particolare percorso. La vittoria è stata dedicata da Casillo, oltre che alla famiglia e agli amici più stretti, a Roberto Cenci e Gerry Scotti che, dal canto suo, ha commentato come questa vittoria ripaghi tutto l’impegno e la passione di coloro i quali lavorano a “io canto” e credono nei piccoli grandi talenti dello show.


LASCIA UN COMMENTO