L’Italia, si sa, è il paese delle stranezze. Siamo un popolo di originali e questa nostra caratteristica si riflette anche ai paesi dove abitiamo. Tra i tanti comuni del nostro Bel Paese ci sono quelli che hanno nomi strani, curiosi o  ridicoli. Eccone alcuni esempi.

Gambatesa è un Comune che si trova in provincia di Campobasso
Gambatesa è un Comune che si trova in provincia di Campobasso

L’Italia dei Comuni per tutti i gusti, nomi corti, lunghi, curiosi, inquietanti, strani, ridicoli e originali

I nomi più corti si trovano stranamente tutti a nord dell’Appennino: Fè (To), Lu (Al), Mu e Tu (Bs), Né e Ri (Ge), Re (No), Ro (Fe), Vo (Pd). Viceversa molti si distinguono per l’eccezionale lunghezza del loro nome: Monsampietrangeli (Ap), Pietramontecorvino (Fg), Castelcanafurone (Pc), Borgocollefegato (Ri), Pontevigodarzere (Pd) e Pontelagoscuro (Fe). Nel mondo, d’altronde, vi sono luoghi con nomi molto più lunghi di questi, già di per sé notevoli. Nel Galles c’è un paese che, nel suo nome, conta ben 54 lettere, ovviamente per noi impronunciabile. Al contrario, nella Francia meridionale c’è un laghetto che si chiama semplicemente “O”, non zero, proprio O, come la quarta vocale del nostro alfabeto.

Tra le stranezze vi sono quelli dai nomi inquietanti e minacciosi: Strangolagalli (Fr), Scannabue (Cr), Grugnotorto (Mi), Tagliaborsa (Cs), Rubano (Pd), Caino e Rivoltella (Bs), Furore (Sa), Bomba (Ch) e Scoppio (Tr) e Forca (Ap).
Gli italiani sono conosciuti nel mondo per essere un popolo volubile e pazzerello cosi troviamo nomi strani e originali come: Strambino (To), Strano (Rc), Casamatti e Bombardone (Pv), Mattarello (Tn), Bastardo (Pg) e Musone (An).

La più grande passione degli italiani è il pallone. Qui veramente ci siamo sbizzarriti con i nomi da Campionato di Calcio:
Calcio e Porta (Bg), Campo (Pi), Palo (Rm), Ala (Tn), Angolo (Bs), Destro (Cs), Centro (Vr), Gambatesa (Cb), Mediano (Pr), Fallo (Ch), Finale (Pa). In Toscana si trovano le frazioni “calcistiche” di Traversa e Fortuna.
L’Italia è terra di studiosi, così molti Municipi hanno nomi scolastici: Banco (Tn), Lavagna (Ge), Gesso e Lingua (Me), Libri (Im), Quaderni (Vr), Penna (Ar), Scritto (Pg), Lettere (Na), Virgolette (Ms), Macchia (Ct).
Ci sono poi nomi da “grullerelli”, come diciamo a Firenze: Baccano (Sp), Chiasso (Ticino), Monello e Pigra (Co), Zuccarello (Sv), Rapone (Pz) e Testona (To).

La famiglia è sicuramente la cosa più sacra che abbiamo: Parenti (Cs), Congiunti (Pe), Padri (Pc), Figlioli (Av), Figliola (Te) e Donna (Al).
L’Educazione e la Cortesia sarebbero beni preziosi (oggigiorno ce ne siamo un po’ dimenticati) e i Comuni hanno pensato bene di ricordarcelo con nomi tipo: Buonanotte (Ch), Grazie (An), Salve (Le), Gradisca (Go), Bentivoglio (Bo), Buompensiero (Bs), Bacio (Ar), Lei (Nu), Carolei (Cs) e, per finire, Benetutti (Ss).
Alla rinfusa fra i tanti nomi curiosi e ridicoli come: Trucco (Im), Occhiobello (Ro), Miss (Tn), Guerci (Mc), Zoppi (Sa), Grasso (Bg), Grosso (To), Bazza (Mn), Naso (Me), Pinocchio (An), Acquasanta (Ap), Inferno (To), Purgatorio (Tp), Paradiso (Pg) e, dulcis in fundo, Pace (Me) e Gioia (Ba).

Per adesso ho scherzato abbastanza, vediamo se qualche lettore sa trovare nomi altrettanto rari. Lancio così una sfida a tutti i più bravi.

LASCIA UN COMMENTO