Dopo l’inatteso ma apprezzato sbarco sull’Isola dei Famosi 2011, della conduttrice Simona Ventura, martedì prossimo toccherà anche al principe Emanuele Filiberto arrivare in Honduras. A lui, l’amaro compito di risollevare le sorti del reality di casa Raidue.





“Spero di sopravvivere”. È questa l’unica preoccupazione che l’erede di casa Savoia, confessa sulle pagine del settimanale Gente. “Quando le mie figlie Vittoria e Luisa hanno saputo che partivo per l’Isola dei Famosi non stavano nella pelle: mi hanno subito chiesto se avrei fatto come Robinson Crusoe”.
Impegnato a lungo nella promozione del suo libro, “Mi fai stare bene”, il principino aveva declinato più volte l’invito della presentatrice, anche nel ruolo di inviato. Ma “qualche giorno fa ne abbiamo riparlato. Vivrò con i naufraghi per una settimana come ospite”. Quanto alla moglie Clotilde e alle possibili conquiste isolane, ragazze permettendo, aggiunge: “non dovrà essere gelosa perché nel mio cuore non c’è più spazio, è tutto occupato dall’amore che provo per lei”. Poi una battuta finale, “è accaduto così in fretta che non ho fatto in tempo ad abbronzarmi”.

LASCIA UN COMMENTO