Inizia davvero con i brividi l’edizione 2015 dell’Isola dei Famosi targata Mediaset, per i naufraghi concorrenti ma anche per il pubblico che ieri sera è rimasto sbigottito dinanzi alle parole di Alessia Marcuzzi all’apertura del programma: “Sull’isola si è abbattuta una tempesta tropicale. Vi comunico ufficialmente che la partenza dell’Isola è rinviata di una settimana, quando le previsioni ci rassicurano miglioramenti, la tempesta tropicale sarà passata e avremo ricostruito le nostre strutture. E’ l’Isola che comanda!”, queste le parole della presentatrice che ha rimandato all’inizio del reality show dal 2 Febbraio 2015 in prima serata su Canale 5.

L'Isola dei Famosi 10, la trasmissione viene rimandata al 2 febbraio
L’Isola dei Famosi 10, la trasmissione viene rimandata al 2 febbraio

La prima puntata dell’Isola dei Famosi 10 dura solo mezz’ora

Grande naturalmente il dispiacere dei telespettatori, e la Marcuzzi lo sa bene tanto da dedicare delle parole esclusivamente a loro, a quei gruppi che in attesa della nuova edizione dell’Isola si erano ben organizzati per godersi la prima puntata: “So che molti di voi, si sono organizzati con i veri gruppi di ascolto: con la scusa di vedere l’Isola, vi siete dati appuntamento a casa, a mangiare e condividere con noi questa grande avventura. Oh è solo rimandata!“.

Alessia Marcuzzi: “L’esperienza è dura ed estrema, ma non si vuole mettere a rischio la sicurezza di nessuno”

La prima puntata così è durata solo una mezz’ora, e qualcuno già scrive che Simona Ventura che affrontò nella seconda edizione un uragano non avrebbe mai rimandato l’avventura dei naufraghi, ma anzi quel brivido l’avrebbe cavalcato! La Marcuzzi però per assicurarsi che il programma inizi nelle migliori condizioni possibili, dati gli sforzi che già saranno chiesti ai suoi concorrenti insiste sul fattore sicurezza: “Ci sono delle complicazioni serie per far arrivare i naufraghi sull’Isola. Contro la natura non si può davvero fare nulla e le condizioni sono davvero difficoltose. Per quanto l’isola sia un’esperienza dura ed estrema, non si vuole mettere a rischio la sicurezza di nessuno. Il tempo sarà brutto per tutta la settimana, abbiamo avuto anche danni alle strutture”, sottolinea la presentatrice non nascondendo il disagio vissuto dall’intera produzione.

Insomma i naufraghi potranno godersi ancora per una settimana il calore dell’Hotel che li ospita e prepararsi psicologicamente a quest’avventura, perché dal 2 Febbraio la sfida con la natura inizia per davvero!

 

LASCIA UN COMMENTO