Rabbia, sgomento, delusione. Sono questi i sentimenti che hanno provato centinaia di italiani, in particolare bresciani, quando sabato scorso hanno potuto constatare grazie alla fascia serale in onda su Rai Due, l’ abbandono spontaneo dell’ Isola dei famosi da parte della giovane Eliana Cartella.   Ed è proprio alla sua giovane età che bisogna puntare per capire il motivo di questo suo comportamento inaccettabile se vogliamo per chi, nonostante i sacrifici che ha fatto nel corso degli anni per arrivare alla partecipazione di un noto reality, non ce l’ ha mai fatta.


Persone che forse avevano un percorso lavorativo di più largo spessore rispetto a Ely, come amano chiamarla con affetto i suoi fan, ma che sono rimaste a casa perché gli autori hanno creduto in lei. Lei che è stata messa nella cosiddetta Casta e che è stata immediatamente accolta con grande simpatia dall’ ex gieffina Guendalina Tavassi.
Poi la loro amicizia è diventata sempre più forte e la Cartella si è trovata in men che non si dica isolata dal resto del gruppo assieme alla Guenda Nazionale che è letteralmente scoppiata in lacrime quando la sua nuova amica del cuore ha abbandonato il gioco.  La fame e la nostalgia di casa, in particolare della madre, hanno fatto il resto.
Ora a Eliana la attende una sfida ancora più dura: guardare dentro sé stessa, capire che cosa vuole realmente dalla sua vita, ovvero se vuole seriamente lavorare nel mondo dello spettacolo e se ha il carattere giusto per affrontarlo.   Un carattere che- ci duole ammetterlo- durante la sua “ Isola” non affatto mostrato di possedere.

LASCIA UN COMMENTO