E’ lei, Tania Cagnotto, una delle eroine sportive italiane che rendono grande la nostra nazione nel mondo. Di ritorno dai mondiali di Kazan, Tania si concede a Gente Vip per una piacevole intervista, semplice e delicata, così come la conosce il suo pubblico, tra le tensioni dello sport e la sua vita quotidiana, tra musica e bellezza. Comincia così la nostra avventura con Tania Cagnotto.

Tania Cagnotto intervista esclusiva a Gente Vip
Tania Cagnotto

Tania Cagnotto: “Mi piace ascoltare la musica pop, tra le mie cantanti preferite…”

Tania Cagnotto intervista
Tania Cagnotto intervista

Tania, assieme a Valentina Vezzali, Federica Pellegrini, Flavia Pennetta e la pallavolista Tania Di Mauro (capitana della squadra italiana) siete le regine dell’Italia. Cosa pensi di questo exploit al femminile?

La prima sensazione è senz’altro la Gioia con l’Orgoglio! Possiamo dirlo che noi donne abbiamo una marcia in più? Sono davvero contenta che i media hanno iniziato a sottolineare quanto la quota rosa sia fondamentale per lo Sport Italiano e quindi speriamo continuino le iniziative per supportare le nostre attività.

Ai mondiali di Kazan sei stata la prima italiana nella storia a vincere lo storico oro dal trampolino di 1 metro, sconfiggendo l’impero cinese. Cosa pensavi prima di fare l’ultimo tuffo?

Ho dominato tutta gara, dal primo all’ultimo tuffo, quindi la tensione era alle stelle, per paura di rovinare tutto all’ultimo!

Quanto è grande la soddisfazione per questo podio?

Vi dico solo che non è descrivibile… non lo so nemmeno io quanto tempo ci ho messo per realizzare quello che ero riuscita a fare! Cercavo quel risultato da anni e finalmente a Kazan è arrivato!

Nei tuoi momenti di relax, che musiche ascolti? Quali sono i tuoi cantanti preferiti?

Mi piace molto ascoltare la musica, principalmente in viaggio o mentre faccio le faccende di casa. Generalmente scelgo musica pop. E tra le mie cantanti preferite ci sono Elisa e Rihanna.

Come ti piace vestirti? Semplice, fashion, sexy?

Tania Cagnotto foto
Tania Cagnotto foto

Diciamo che i miei look variano molto tra di loro. Adoro mettere i tacchi quando le situazioni lo richiedono e al tempo stesso mi piace scegliere i look sportivi tra le collezioni di Arena. Quando ho tempo, mi regalo delle piacevolissime sessioni di shopping con le amiche.

Sfileresti come modella con la Pellegrini e la Pennetta?

Ma in realtà io ho già sfilato… dopo le Olimpiadi di Pechino! (ride, ndr). Mi fece uno stranissimo effetto, quasi più emozionante e adrenalinico di un tuffo, per noi che non facciamo questo nella vita!! Avevo una paura folle di inciampare con quei tacchi vertiginosi! Se dovesse ricapitarmi l’occasione, comunque accetterei volentieri. Mi divertirebbe.

Ti piacerebbe tornare come ospite al Festival di Sanremo?

Ci sono stata 2 edizioni fa.. wow! Quella scalinata e quel palco tolgono il fiato! Ero con la mia compagna di sincro Francesca Dallapè. Avevo un bellissimo vestito elegante di Blumarine e davvero mi sono sentita un’ospite d’onore! Peccato non abbia vinto Frankie Hi NRG, che noi avevamo presentato.

Dopo i tuoi successi sportivi ed il tuo oro storico, si avvicina di più il tempo delle nozze con Stefano Parolin?

Eh sì… ormai manca poco meno di un anno. Sinceramente pensavo fosse meno complicato organizzare un matrimonio, invece devi pensare a millemila cose!!! Soprattutto se vuoi ottenere una giornata super speciale per te e i tuoi cari.

Se avrai dei figli li avvicinerai subito al nuoto?

Spero di diventare mamma quando sarà il mio momento e vorrei essere un genitore affettuoso, presente ma anche abbastanza equilibrato da lasciar liberi i miei bambini di scegliere tranquillamente quali passioni seguire.

Se tu fossi mamma di te stessa, cosa vorresti dire a Tania dopo tutti questi anni di sacrifici e successi?

Penso che mi congratulerei e sarei fiera di esserci stata quando più ce ne era bisogno e non solo nei momenti positivi di successo. Non è stato facile, per nulla. Ma con determinazione, sacrificio e passione… i risultati sono arrivati!

LASCIA UN COMMENTO