Molti gentleman, alla ricerca dell’anima gemella, sono i protagonisti della trasmissione “Uomini e Donne” di Maria De Filippi. Uno dei personaggi che ha avuto l’opportunità di conquistare il cuore delle belle troniste è stato Renato Russo.

Proveniente da Berna in Svizzera, Renato Russo lo scorso anno era venuto in Italia per conoscere Elga Profili, ma purtroppo non era riuscito ad entrare nelle sue grazie. Gente Vip ha avuto  il piacere di incontrarlo, lui fa il cuoco a domicilio, come professione, e attraverso questa intervista esclusiva ha voluto raccontarci la sua esperienza a “Uomini e Donne“.

Renato Russo
Renato Russo intervista esclusiva a Gente Vip

Renato Russo: “Dovrei tornare a Uomini e Donne, speriamo che mi vada bene questa volta”

Vivi in Svizzera ma vieni spesso in Italia. Cosa ti piace dell’Italia, dato che ora ti trovi a girarla?

Dopo la mia partecipazione a “Uomini e Donne” si è creata una macchina dietro di me. Ho tanti eventi, non ce la faccio, ne ho troppi. La gente mi ama, mi vuole bene, ma non posso essere dappertutto. Nel mio piccolo faccio quello che posso.

Com’è nata l’idea di partecipare a “Uomini e Donne”?

Mio figlio, scherzando, mi diceva che ormai potevo andare solo lì io, perché ero un po’ anzianotto. Ho visto il programma e mi fece l’iscrizione. Poi la redazione mi chiamò veramente. Tutto è cominciato come un gioco, e poi si è trasformato come un lavoro adesso.

Sei andato al programma per conquistare Elga. Cosa ti ha colpito di lei?

Renato Russo
Renato Russo a Uomini e Donne

Di lei mi ha colpito la sua classe e la sua bellezza. Vedendola in televisione mi ha colpito questa bellissima donna che poi non si è rivelata per quella che sembrava. Sono rimasto un attimo deluso, pensavo fosse diversa. Comunque la sua classe, il suo modo di parlare ed il suo comportamento mi piacevano.

Nella vita ti occupi di ristorazione, dato che fai il cuoco. Qual è, secondo te, la giusta ricetta per conquistare una donna?

Come tutti i cuochi ho molta fantasia: dipende dalla donna che corteggio, dalla donna che è al mio fianco, mi viene la fantasia. Improvviso al momento, dipende dal carattere di una donna. Per esempio, per Tina Cipollari farei una bella amatriciana.

Cosa ne pensi della conduttrice Maria De Filippi?

Maria è eccezionale, mi ha cambiato la vita. Devo dire grazie a lei. Mi ha cambiato la vita perché c’è molta gente che mi riconosce a quei livelli di popolarità. Bene o male la gente ti riconosce per Maria: siamo tutti figli di Maria, diciamo, tutti quelli che sono passati. Chi poco e chi tanto, siamo grati a Maria De Filippi. La gente ti riconosce anche per questo, ti chiede, ti ferma per strada per chiederti com’è Maria, vogliono sapere se è così realmente.

Tra le coppie che hanno partecipato al programma troviamo anche Gemma e George. Che ricordo hai della loro storia?

George è un bell’uomo e non c’è niente da dire. Che Gemma si sia innamorata ci posso anche credere, però penso che George l’abbia un pochino usata. Poi, come ogni storia, sanno loro quello che è successo, però mi ha dato quell’impressione. Che Gemma si sia innamorata quello può anche essere vero però, riguardo lui, non credo proprio.

Come ti sei trovato nella trasmissione e quale riscontro hai avuto?

All’inizio mi sono trovato benissimo, la redazione è eccezionale ed anche la gente. Tutto bene. Per quanto riguarda i riscontri, lo immaginavo come una grande famiglia, come se fossi a casa. Sinceramente poi non mi sono reso conto, perché quando sei lì vedi tutto poco, tra le luci ed altro. L’unica cosa è che bisogna aspettare un po’ nei camerini, bisogna stare delle ore ad aspettare: quello è tutto nel programma. Comunque mi sono trovato benissimo e sono tutte persone eccezionali.

Quale consiglio vorresti dare ai giovani che cercano l’amore?

Di essere sé stessi, di non stare lì a cercare di diventare vip o personaggi. Essere se stessi come ho fatto io, essere veri. Poi, a me purtroppo è andata male per altri motivi però ho delle certezze: di non stare lì a inventarsi o crearsi dei personaggi. Gli italiani vogliono la storia d’amore. Che poi uno si innamora (che è poi quello che vorrei fare io). Dovrei tornare, speriamo che mi vada bene questa volta.

Quindi tornerai a “Uomini e Donne”?

Sono in trattativa. Mi sento con la troupe del programma, però lì deve decidere Maria. Chi ha già partecipato, mi hanno detto, che non è difficile che venga ripescato. Però, visto che già mi sento per telefono, per me non c’è nessun problema. Vediamo un po’, a giorni dovrei avere la risposta.

Progetti per il futuro?

Per il futuro spero di trovare la mia anima gemella e di creare una famiglia.

LASCIA UN COMMENTO