Ha cominciato come fotomodella Remmy Williams, la giovane cantante solista originaria dell’isola di Zanzibar, molto conosciuta nell’Africa dell’est. Vive a Milano ed è autrice e compositrice della sua musica. Si definisce una ragazza molto decisa e combattiva nelle cose in qui crede. Attraverso la sua musica sperimenta generi diversi, come Dance, Soul, Africa locale, ma si definisce Pop-R&B, anche se nei suoi album futuri vorrebbe cimentarsi nel Rock e nel Reggaeton. Attualmente canta nelle discoteche, e tiene concerti in numerose piazze d’Italia, presenziando come special guest negli eventi. “So Relax (bla bla bla)” e’ il suo primo singolo internazionale, uscito in 112 nazioni e Light Of Africa è il titolo del primo album composto da dieci brani, disponibile in tutti i digital store. A marzo 2015 uscirà il nuovo singolo, ancora top secret, che anticiperà il nuovo album in preparazione. Remmy Williams si racconta nell’intervista esclusiva a Gente Vip.

Remmy Williams, la cantante di Zanzibar si racconta a Gente Vip
Remmy Williams, la cantante di Zanzibar si racconta a Gente Vip

Come nasce la tua passione per la musica?
Nasce da quando ero piccola, stavo sempre dietro ai cantanti dei cori scolastici e imparavo tutte le canzoni a memoria e alla fine, un giorno, il maestro mi sentì cantare e decise di farmi entrare con loro. Oltre al canto ero molto appassionata anche alla danza ed ero molto brava. Facevo competizione con i maschi più grandi e vincevo, mi vestivo sempre da maschio hip hop e avevo amicizie maschili.

Ti manca l’esperienza di cantare in una band?
Sì, mi piacerebbe, sarebbe grandioso! Con una band si fa un lavoro di squadra, sia nelle realizzazioni dei singoli, sia nella condivisione delle idee e si può ottenere un risultato migliore. È anche divertente, sia nei momenti di prove, che sul palcoscenico.

Quali sono gli argomenti trattati nelle tue canzoni?
Storia ed esperienze della vita, dell’amore, di comportamento, personaggi vip, star, Africa, usanze, cibo e potere.

Con quale cantante famoso ti piacerebbe collaborare e perché?
Fedez, ha una voce super ed è bravo nelle parole che scrive. Mi piace come canta e il suo genere lega molto con il mio. Quindi il risultato sarebbe garantito.

Quali sono i tuoi sogni e quali da sogni si sono trasformati, purtroppo, in illusioni? 
Realizzarmi per bene nel campo musicale. Le illusioni riguardano contratti sbagliati, con gente sbagliata.

Come scegli i tuoi look?
Ho uno stilista che mi segue! Si chiama Renzo Santi Visconti.

Cantare ti emoziona da uno a dieci? 
Dieci, perché la musica spiega le mie emozioni!

Perché il genere Reggaeton ti colpisce?
E’ un genere che non ho mai fatto, mi incuriosisce e mi piace il ritmo che ha.

A quale manifestazione canora ti piacerebbe partecipare e cosa pensi dei talent? 
Il Festival di Sanremo. Penso che i talent spesso non sono sinceri, qualche raccomandazione e accordi personali.

Quali sono gli aspetti del tuo lavoro che non ti piacciono?
Lavorare con gente poco seria, che ti fa perdere tempo, nel campo musicale l’80% delle persone sono così, gente che non ha passione per il proprio lavoro e pensa solo al guadagno!

Quali sono gli ostacoli che hai dovuto affrontare sul piano professionale?
Non basterebbe un libro per elencarli tutti, gente senza scrupoli, ci ho rimesso tempo e denaro. Ma sono comunque felice dei risultati ottenuti.

La cosa più “scandalosa” che hai fatto nella tua vita?
Ho cavalcato nuda sulla spiaggia in Africa, di sera per tre chilometri.

Hai mai lasciato che i sentimenti condizionassero le tue scelte lavorative?
Sì, una volta e non succederà mai più!

L’emozione più forte che hai provato e che non dimenticherai mai?
Sono due le emozioni che ricordo in particolar modo. La prima riguarda la mia vita privata, e la seconda l’ambito lavorativo.  Risale a quando ho girato il mio live in Africa.

Cosa ti piace e cosa non ti piace dell’Italia?
Non mi piace la politica e il sistema, l’ingiustizia, la gente che lavora da una vita, che viene fregata dal sistema e che si trova sui marciapiedi, la corruzione, la malasanità, la mancanza di umanità della gente, al di sopra di tutto. Invece mi piace il cibo, la lingua italiana e la simpatia delle persone.

Che ricordi hai del periodo da fotomodella?
Positivi e negativi, solita gente, seria e sfruttatori che all’inizio dei primi casting e colloquio trovano sempre le scuse per toglierti i soldi: Il book non va bene, sei troppo truccata, o meno truccata, troppo vestita o troppo nuda, la conciatura non va bene e via dicendo. Obbligo di partecipare alle feste private altrimenti non vieni chiamata per due mesi, se stai con me ti faccio lavorare.. tutte queste cose. Dopo aver capito com’era la situazione, sono riuscita a lavorare con agenzie piccole ma pulite. Bei ricordi di viaggi con colleghe e servizi con gente simpatica. Qualche festa in discoteca dopo  il lavoro.

Nel brano “Egoismo e Rispetto” parli dell’anima che innocentemente spera in un amore sincero, quanto è importante per te il rispetto, sia nel lavoro che in amore?
Il rispetto per me è tutto, sia nel lavoro che nel campo sentimentale.

Nella tua musica alterni melodie più soft a ritmi più ballabili, in quali ti identifichi maggiormente?
Mi identifico di più nella musica ritmata, ballabile.

Il tuo piatto preferito italiano?
Le lasagne, le adoro!

Hai degli hobby particolari? 
Cucinare, creazioni fai da te, il ballo e il cinema.

Progetti futuri?
Album, video e qualche live.

La domanda che non ti ho fatto?
Caratteristiche del tuo compagno ideale? Una persona intelligente e forte di carattere, rispettoso e sensibile, educato e fedele, socievole, vitale e generoso e che sappia amare. Uomo perfetto!!

Un saluto tutti gli amici di Gente Vip.
Buona lettura e ascoltate sempre buona musica.


1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO