Matranga e Minafò è l’esilarante duo che calca da diversi anni il palcoscenico di Made in Sud su Rai 2. La coppia nasce nel 2005 all’interno di un villaggio vacanze e successivamente si forma a Palermo con programmi come “SKRIKKIA LA NOTIZIA” e “PREVIEW”. All’inverno 2009 risale la creazione del nuovo programma televisivo “Dimensione Parallela”, che lascerà una lunga scia di consensi positivi. Dopo il traguardo raggiunto con Dimensione Parallela, Matranga e Minafò, raggiungono il cast di “Made in Sud” suggellando con il programma un notevole successo. Entrano a far parte nel 2012 del laboratorio creativo di Zelig a Milano e continuano il tour comico con Giovanni Cacioppo. Matranga e Minafò si raccontano nell’intervista esclusiva a Gente Vip.

Matranga e Minafò intervista esclusiva a Gente Vip
Matranga e Minafò

Avete una lunga gavetta alle vostre spalle e prima del successo c’è sempre tanto lavoro. Quali sono stati gli ostacoli maggiori per il raggiungimento di questo sogno?
Sicuramente il primo ostacolo per tutti quelli che si affacciano al mondo dello spettacolo (nel nostro caso il teatro comico) sono i soldi, perchè ti permettono di viaggiare fare provini ecc, e naturalmente quando inizi una carriera di questo tipo non hai ingaggi da parte di nessuno! Ci piace ricordare sempre un vecchio detto: “all’inizio il comico fa la fame! Dopo….si abitua”.

Per formare un duo vincente bisogna avere sintonia. Siete sempre andati d’accordo? Quando inizia la vostra amicizia?
Ci siamo conosciuti nel lontano 2005 in un villaggio turistico, dove Toni Matranga era capo villaggio ed io (Emanuele Minafò) ero il semplice animatore jolly! Da lì è iniziata un’affinità in scena incredibile e siamo diventati molto affiatati, avendo ottimi risultati. Per quanto riguarda la vita privata siamo fondamentalmente molto diversi partendo dall’età anagrafica ( Matranga 34 , Minafò 29) in verità ci scontriamo di più sulle scelte artistiche, anche perchè siamo molto critici su noi stessi e cerchiamo sempre il top per noi!

Matranga e Minafò con Elisabetta Gregoraci
Matranga e Minafò ed Elisabetta Gregoraci

Matranga e Minafò da Made in Sud su Gente Vip

Dei numerosi personaggi interpretati, fino a confluire al quiz di Made in Sud, quali secondo voi sono stati una rivelazione per il pubblico?
Sicuramente gli aspiranti mafiosi ossia il boss e la bestia a suon di un tormentone, che ha avuto molti consensi dal pubblico, ” TI DEVI AGGALLARE ” con annessa spiegazione “AGGALLARE DA GALLO I GALLI LITIGANO E QUINDI AGGALLARE!!!”  siamo riusciti non solo ad esportare un termine tutto palermitano in un programma nazionale ma anche ad rappresentare la reale situazione palermitana del momento, dove la mafia non conta più come prima e nessuno la teme.

“Made in Sud” ha un target piuttosto circoscritto, credete che la comicità meridionale sia apprezzata in tutta Italia?
Secondo noi la comicità di Made in Sud non si distingue per la provenienza ma per la freschezza e velocità d’esecuzione, in un mondo governato dalla velocità (vedi facebook , youtube ecc). Made in Sud si colloca perfettamente! Il fenomeno è destinato ad arrivare a tutta Italia, questo lo dicono i numeri del programma, siamo arrivati fino al 12% di share in soli 3 anni in una rete che faceva in quella fascia d’orario massimo il 6% di share e ci teniamo a ricordare che quest’anno ha battuto con i suoi ascolti i colossi milanesi “ZELIG” e “COLORADO” confermandosi primo programma comico italiano. Quindi la risposta è sì! Pensiamo che lo sarà presto e siamo contenti d’esser radici di questo fenomeno!

Il successo del programma su Rai 2 quanto ha influito sulla vostra vita privata?
Matranga: Naturalmente la vita privata viene sconvolta, non sei più un anonimo, quindi non puoi fare determinate cose del tipo: non pagare il posteggiatore, scappare dai ristoranti senza pagare, allacciarti al contatore del vicino.
Minafò: fare la mano morta in autobus.. questo mi ha proprio rovinato! (ride, n.d.r.)

Abbiamo imparato a conoscervi per i personaggi che interpretate ma nella vita reale come siete? Quali i vostri maggiori pregi e difetti?
Matranga: Pregi: mi piace il mio lavoro! Sono uno stacanovista, penso che nella vita volere è potere. Difetti: un po’ irascibile in alcune situazioni e invidioso della bellezza di Minafò. 
Minafò: Pregi: sono una persona molto solare e disponibile, nella mia vita l’unico Dio è la risata e la felicità, come diceva uno dei più grandi “Una giornata senza un sorriso è una giornata persa” cit C.C. Difetti: pigro, troppo sognatore (mi piace dormire) e bello da fare schifo.

Molti comici spesso indirizzano la comicità a scopi sociali perchè credono sia la strada maggiore, qual è il vostro parere al riguardo?
Non esiste una strada giusta, esiste solo il “basta che funzioni”. La comicità è diversa per ognuno di noi, quindi tante strade! Anche noi ci affacciamo spesso al sociale ma soltanto per la voglia di farlo, magari con una risata potresti far capire di più di quanto non possa fare un politico!

In quali progetti futuri vedremo coinvolti Matranga e Minafò?
Stiamo preparando i nuovi personaggi per la prossima stagione di Made in Sud, stiamo scrivendo il nuovo spettacolo teatrale, e ci prepariamo per il tour estivo. In verità c’è molto di più, ma non lo diciamo per scaramanzia!

LASCIA UN COMMENTO