È uno dei registi più stimati e affermati del piccolo schermo, eppure conferma intatta l’umiltà con cui diversi anni fa ha esordito nel mondo dello spettacolo. Lui è Mario Maellaro, che presenta a GentevipSalute-Istruzioni per l’uso“, programma condotto da Roly Kornblit, la cui prima puntata andrà in onda questa sera, alle 21.05 su LazioTv, mercoledì alle 12 su La4Italia e alle 21 su GoldTvItalia mentre la domenica alle 7 su SilverTv e alle 23 su Eursat, in attesa della seconda puntata, venerdì alle 00.30, su ABC.

Mario Maellaro intervista esclusiva a GenteVip
Mario Maellaro presenta il programma Salute – Istruzioni per l’uso a GenteVip

Mario, raccontaci brevemente in cosa consiste “Salute – Istruzioni per l’uso”…

Partirei dalla descrizione del meraviglioso studio televisivo, all’interno del quale è come se fosse stato ricostruito un vero e proprio studio medico, dove il conduttore Roly Kornblit, insieme alle tre dottoresse che fanno parte del cast fisso, l’internista Maria Cristina Serafini, la psicologa Loredana Canzano e la pediatra Marina Aloi, ospiteranno luminari della medicina, affrontando approfonditamente svariati argomenti medici come la cefalea, l’obesità, i tumori, il diabete, i problemi dedicati al sesso, l’infarto, solo per citarne alcuni. Partiremo dalle videotestimonianze di veri e propri pazienti che ci racconteranno le proprie toccanti storie, passando dall’opinione della gente comune fino alle esilaranti candid-camera.

Alla guida di “Salute – Istruzioni per l’uso” ci sarà Roly Kornblit…

Roly è cresciuto in maniera esponenziale nel corso di questi ultimi tre anni: si è fatto consigliare, ha studiato, si è impegnato, si è messo in gioco in un mondo dove emergere è difficilissimo, quello della televisione. Sono convinto che faremo ancora tante altre belle cose assieme.

E sul ruolo di Claudio Guerrini e Francesca Aiello, fiori all’occhiello del cast del programma, cosa puoi anticiparci?

Parliamo in questo caso di due figure espertissime in questo settore. Claudio è un veterano della radio, considerando il suo ruolo di punta in una realtà nazionale come quella di RDS e della televisione. Claudio è un vero professionista, capace, preciso, intuitivo e, senza ombra di dubbio, educato e fidato. Con Claudio si va sempre sul sicuro. Televisivamente parlando sarà la mia prossima scommessa: sarei onorato di lavorare con lui nei miei imminenti progetti futuri. Il pubblico lo vedrà alle prese con situazioni estreme, al limite dell’imbarazzo, accompagnato dalle telecamere nascoste in giro per l’Italia. Ne combinerà di tutti i colori. State tutti attenti, molto attenti (ride,n.d.r.).

Francesca Aiello, invece, di cosa si occuperà?

Francesca ha condiviso con me gli ultimi sette anni lavorativi e non solo, visto che è la mia meravigliosa compagna di vita. La sua caparbietà e la sua umiltà le hanno permesso di superare con successo tutti i vari step di questo settore, anche se fondamentalmente è innanzitutto un bravissimo Ingegnere. Ha disegnato la scenografia del programma e può cavarsela in qualsiasi situazione, non si perde mai d’animo. Francesca è fantastica, perchè porta sempre a casa il risultato. Ha accettato con entusiasmo un ruolo finora inedito, quello di inviata speciale per “Salute – istruzioni per l’uso”. Una genialata degli autori: andrà in giro per le strade a chiedere alla gente, termini e curiosità sulla medicina e sulla salute!

A chi senti di dover dire grazie per tutto quello che sei riuscito a costruire nel corso della tua carriera?

Probabilmente prima alla mia testardaggine, al mio impegno, alla mia dedizione, alla mia curiosità, alla tanta fatica e alla tanta gavetta che ho fatto in tutti questi anni di carriera. Ma anche a Francesca, che da sette anni è la mia amata, insostituibile, compagna di viaggio. Non dimenticherò mai quello che ha fatto e che continua a fare per me. Un grazie speciale va pure a Gianfranco Scancarello, una figura fondamentale nel mio percorso lavorativo, un maestro saggio ed esperto, un secondo padre! Forse la persona che da lassù mio papà, scomparso nel 2010, mi ha indicato come guida per me… Poi ci sono tantissime persone che in maniera diversa hanno arricchito il mio bagaglio di vita. Citarle tutte sarebbe impossibile!

Qual è l’aspetto che ti affascina di più del mondo dello spettacolo?

La televisione mi affascina per l’immediatezza delle cose, per l’adrenalina della diretta, non potrei fare a meno di guardare 10 monitor in contemporanea. Vivrei nelle regie e negli studi televisivi, sono la mia casa, la mia vita, la mia forza!

E quello di cui faresti volentieri a meno?

Farei a meno dei pettegolezzi, non riesco proprio a sopportare chi ti parla dietro!

Tra qualche anno, a 360 gradi, come ti piacerebbe vederti?

Una casa all’interno di uno studio televisivo e la mia stanza matrimoniale in una grande regia.

LASCIA UN COMMENTO