Nonostante la giovane età è tra i più apprezzati del talent “Forte Forte Forte” Marco Martinelli, 25enne di Pisa, laureato in biotecnologie, con la passione sempre coltivata per il canto. Il giovane talento, entrato nel mirino dei più forti, per le straordinarie doti, ha all’attivo la partecipazione al talent di Flavio Briatore “The Apprentice“. Marco Martinelli nella puntata del 20 febbraio ha rischiato l’eliminazione, sorte destinata poi a Vincenzo e Daniel. Ecco cosa ci ha dichiarato nell’intervista esclusiva a Gentevip.it

Marco Martinelli Forte forte forte intervista esclusiva a GenteVip.it
Marco Martinelli Forte forte forte intervista esclusiva a GenteVip.it

Quando nasce la consapevolezza di voler investire in due campi così diversi come quelli della biotecnologia e del canto?

La consapevolezza c’è sempre stata, mi affascinavano le scienze naturali. La biotecnologia e il canto sono per me due binari paralleli che continuerò a portare avanti entrambi. Amo condurre, ballare e cantare, ma la cultura in me è sempre attiva e presente.

Hai dimostrato di sapere, a differenza dei tuoi colleghi, padroneggiare la pista. Nasci come animale da palcoscenico oppure è frutto di un duro lavoro?

E’ più frutto di un duro lavoro, la mia spontaneità mi porta a dare di più. C’è un grande Peter Pan dentro di me che non mi fa essere una persona pesante. Per me stare sul palcoscenico è portare diverse sfaccettature. Cerco sempre di far vedere più parti di me, un grande percorso di crescita umana e artistica.

Hai dichiarato di avere dei punti di riferimento ben saldi, tra cui tua madre. Quanto è stato importante il supporto della famiglia per la realizzazione dei sogni?

La famiglia è stata fondamentale per me. L’educazione che ho ricevuto è stata importante. Ringrazio i miei genitori per avermi dato quello che molti non hanno. Devo dire che mia madre mi ha sempre sostenuto, mentre mio padre è stato sempre molto critico con me.  Gli ho voluto dimostrare che nella vita potevo fare anche il cantante. Volere è potere, se ci si impegna si può fare anche più di una cosa e comunque, non ci si deve privare delle possibilità che si possono intraprendere.

Le esperienze in tv vanno da “The Apprentice” a “Forte Forte Forte”, che rapporto hai con il mondo televisivo?

La televisione mi piace moltissimo. Il talent fa emergere solo una piccola parte di te, non basta per farti capire chi sei. Ho voluto partecipare anche per avere la possibilità di farmi conoscere da registi e personaggi che possano vedere ciò che valgo.

Nel corso della trasmissione “Forte Forte Forte” abbiamo assistito ad un cambio look piuttosto evidente, è stata una tua scelta personale?

E’ stata una mia scelta coadiuvata da quella dei giudici. Dovevo migliorare e far venire fuori tutte le mie sfaccettature, se volevo ottenere riscontri positivi e andare avanti.

Nell’ultima puntata sei stato salvato mentre Vincenzo e Daniel hanno dovuto abbandonare il programma, quale credi sia il tuo punto forte ?

Credo che il pubblico abbia apprezzato la mia voglia di innovazione, il mio entusiamo, la mia tenerezza e l’apertura mentale di mettermi in discussione. Inoltre il fatto che sono laureato e che nello stesso tempo mi faccio spazio in un mondo di difficoltà lavorative. Rispetto agli altri concorrenti sono sicuramente quello meno formato al palcoscenico, ma ci sto lavorando con impegno e crescita.

In futuro su cosa preferiresti investire, proseguire nel tuo percorso universitario o nel mondo televisivo?

Mi piacerebbe proseguire nel mondo televisivo e anche con i progetti di tipo scientifico.

Hai avuto ottimi trampolini di lancio, quale sarà il prossimo step?

Il futuro è ignoto, spero che questa esperienza mi porti ad essere conosciuto a livello televisivo, ho entusiamo e un grande sorriso per vedere dove mi porterà.

LASCIA UN COMMENTO