E’ entrato nella casa del Grande Fratello come il bel dottore proveniente dalla Sardegna, ma ha mostrato sin subito un grande carattere e una personalità che lo hanno reso uno dei protagonisti preferiti della 14esima edizione del reality. Stiamo parlando di Giovanni Angiolini, la cui permanenza nella casa è stata subito ostacolata perché gli autori l’hanno messo davanti a una particolare scelta: far diventare la sua compagna di gioco la bellissima Federica, infermiera,  o Verdiana. Con gran sorpresa di tutti Giovanni scelse Verdiana  per evitare il clichè dottore-infermiera. La gioia più grande, però,  per lui è stata la nascita della storia d’amore, non prevista, con la dolcissima Mary Falconieri che a dispetto di tutti sta andando avanti anche al di fuori del programma. Mary e Giovanni, infatti, sono andati a convivere a Cagliari e hanno trovato una serenità ancora più profonda di quella che avevano conosciuto nel GF. Giovanni, purtroppo, è stato costretto a interrompere la sua esperienza a causa del lavoro di medico e del regolamento severo della trasmissione; ma lui non ha dubitato nemmeno un secondo quale fosse la strada giusta da seguire: il suo mestiere tanto amato. Anche nella casa aveva dato prova della sua professionalità, salvando Valentina da un triste episodio di soffocamento: un intervento sicuro e deciso, che ha salvato la vita alla sua coinquilina. I rapporti con gli altri ragazzi spesso non sono stati facili, soprattutto con i fratelli Luigi e Peppe, secondo lui troppo falsi e calcolatori. Ora Giovanni, che è molto legato alla sua famiglia,  è ritornato alla sua vita normale, con l’unica differenza di avere l’amata Mary al suo fianco. Giovanni Angiolini intervista a Gente Vip.

Giovanni Angiolini intervista esclusiva a Gente Vip
Giovanni Angiolini Grande Fratello 14

Tutti si stanno chiedendo come sta andando la storia tra te e Mary.

Benissimo, è in macchina con me, è qui di fianco. Stiamo andando a trovare un amico a Cagliari.

Cosa pensi di tutte le chiacchiere che girano sulla tua vita da “Don Giovanni” prima di entrare al GF?

Il prima è prima, il poi è poi. La mia vita ora è cambiata rispetto a quella di ragazzo single, giovane, che amava divertirsi. Ora sono tranquillo, rilassato e soddisfatto della mia vita di adesso.

Come è stata la ripresa del tuo lavoro da medico?

Giovanni Angiolini Gf14 news
Giovanni Angiolini intervista

Sinceramente molto bella, perché ho visto tantissimo affetto da parte dei pazienti nei miei confronti : tutti mi riconoscono, mi abbracciano, mi mandano i bambini dai vari reparti per un saluto, per una foto. Una cosa molto carina. Poi, ovviamente, ci sono anche le persone squallide, gli invidiosi, ma il mondo è pieno di questi personaggi . Non lascerò che abbruttiscano la mia vita. Quando una persona si discosta da quello che, tra virgolette, è etichettata come normalità, si mette sotto la lente di ingrandimento e tutti  sono propensi a dire la loro;  anche persone che nella vita non hanno combinato un fico secco, che hanno passato la vita  sul divano a fare zapping e criticare i vari personaggi e che si permettono poi di dare giudizi. Però noi li lasciamo dire.

Ora che hai vissuto un assaggio del mondo dello spettacolo, ti accontenteresti di fare solo il medico?

La mia professione mi è sempre bastata; io ho fatto questo esperimento giusto perché mi ci sono trovato direttamente dentro senza fare preamboli. Ho visto, però, che è una cosa interessante, chiaramente televisiva, è qualcosa che affascina. Valuto, certamente se mi dovesse arrivare la proposta della vita, compatibilmente con il mio lavoro, la prenderei in considerazione. Il mio lavoro rimane sempre quello del medico.

Con quale concorrente hai più risentimento?

Ora che il programma è finito, non ho risentimento con nessuno, perché quando sei dentro, le dinamiche fanno sì che ci siano degli scontri, perché qualsiasi cosa ti fa arrabbiare: ci si scontra per una mela o per un tozzo di pane. Comunque sia, molti personaggi all’interno di quella situazione giocano, fanno apposta a crearsi i personaggi più o meno antipatici, più propensi allo scontro. Adesso che sono uscito fuori ho conosciuto un po’ tutti, li vedo come personaggi molto tranquilli, anche molto intelligenti. Diciamo che gli autori hanno scelto bene.

E con quale sei rimasto più legato?

Sono  molto legato a Simone,  Kevin, Rebecca e  Alessandro.

Claudio Amendola e Malgioglio sotto il tuo punto di vista?

Claudio Amendola è veramente fichissimo: tutti lo conosciamo come attore, ma è una persona molto semplice, veniva ogni volta a salutarci, a farci l'”in bocca al lupo”, perché comunque lui capisce che noi siamo sottoposti a delle pressioni per le quali non siamo abituati, perché ovviamente facciamo tutti un’altra professione. Fare televisione non è semplice, quindi lui veniva sempre a rincuorarci, a tranquillizzarci, a dirci una buona parola. Malgioglio è un provocatore nato, è una persona che conosce i meccanismi televisivi e che li sfrutta a pieno per emergere lui e per far emergere le situazioni che possono essere più accattivanti.

Come è stata la tua esperienza con Alessia Marcuzzi? Era come ti aspettavi quando la guardavi da semplice spettatore?

Sinceramente da spettatore non riuscivo a farmi un’idea, perché tu credi che una persona in televisione sia stra-in gamba, stra-buona, stra-disponibile, e invece quando conosci i vip dal vivo molti non si lasciano avvicinare. Lei invece è una persona semplice, tranquilla, buona, carina, davvero una bella persona.

Che rapporto hai adesso con gli altri concorrenti del GF?

Con alcuni ci sentiamo per telefono, ci mandiamo i messaggini, ci facciamo i complimenti, ci vediamo in tv. Stiamo organizzando di rivederci; il fatto che io vivo in Sardegna  rende tutto più difficile, però, con molti di loro sono sicuro di rivedermi presto.

Il momento che ti ha messo più a disagio durante la tua permanenza nella casa?

E’ stato difficile comunicare agli altri che io dovessi uscire. Io speravo fino alla fine che questa aspettativa arrivasse e invece, purtroppo, non è stato così, perché c’era un regolamento molto rigido. E’ stato un momento difficoltoso soprattutto per il fatto che lasciassi Mary dentro.

La tua esperienza con Grande Fratello?

Molto positiva, un qualcosa che un po’ ti cambia, ti fa crescere sotto tanti punti di vista, ti fa conoscere persone che nella tua vita normale non avresti mai conosciuto e non ci avresti mai preso un caffè, perché sono molto lontane dalle mie quotidiane amicizie.  E poi proprio il fatto di aver conosciuto tutti gli autori,  produttori, tutte le persone che ci lavorano dietro, che sono persone veramente molto carine, preparate, di un profilo culturale molto alto.

Come giudicheresti questa edizione del GF?

A me è piaciuta fondamentalmente. Ovviamente io sono coinvolto e il GF mi ha regalato l’amore. Credo che sia un’edizione molto carina. Probabilmente se io e Mary fossimo rimasti dentro la casa, le dinamiche sarebbero state un po’ differenti: uscendo noi è cambiato il corso della situazione. Penso che avevamo un ruolo abbastanza importante nella casa.

Rifaresti l’esperienza del GF?

Credo che il Grande Fratello ti freghi una volta sola, perché col Grande Fratello capisci quanto è duro stare 24 ore su 24 sotto le telecamere, quindi credo che sia difficile poi rifarlo. Sembra una villeggiatura, ma posso garantire che non è semplice, perché qualsiasi parola che esca dalla tua bocca viene amplificata, sottotitolata, trascritta sui giornali e motivo di discussione; anche un tuo pensiero positivo può essere sottoposto a interpretazioni diverse.

Secondo te Federica ha meritato la vincita del reality?

Federica, secondo me, è stata tra le preferite del pubblico da subito. A prescindere da quello che possa pensare io, avendo vissuto con lei all’interno della casa, ha vinto all’esterno perché si è fatta piacere (passami il termine) e ha accattivato tutto il pubblico. Secondo me ha meritato.

Come vedi la tua vita dopo il GF? Hai delle mire nello spettacolo?

Io, per ora, ho finito il laboratorio alle 14, quindi…vedremo… Compatibilmente con la mia professione, vedremo cosa avverrà. Diciamo che non mi precludo niente, non ho i paraocchi, sono disposto a valutare nuovi orizzonti,  senza però abbandonare mai ciò che mi sono guadagnato in tanti anni. Mi sento già molto fortunato per tutto ciò che ho adesso: tutto ciò che arriverà sarà in più.

Come è Mary al di fuori del Grande Fratello?

Molto carina al di fuori del Grande Fratello, paradossalmente molto meglio al di fuori della casa che dentro, perché dentro era un po’ tesa, nervosa, invece qui è più tranquilla, rilassata. In Sardegna si vive benissimo.

Non hai paura che la storia tra te e Mary possa subire cambiamenti seguendo il mondo dello spettacolo?

Noi siamo abbastanza sicuri di noi stessi, poi purtroppo nella vita (e questo me lo ha insegnato la vita stessa) non si può fondamentalmente avere certezza di niente. Bisogna solo vivere al meglio momento per momento, sperando per il bene e poi prendere tutto ciò che arriverà.

Che rapporto hai con il tuo aspetto fisico?

Io sinceramente mi sono sempre ben accettato, ci ho sempre tenuto, non in maniera maniacale; diciamo che mi piace molto fare sport e quindi mi è sempre venuto naturale.

Tre aggettivi per descriverti…

Testardo, caparbio e orgoglioso. Tre qualità che a volte creano problemi, perché non è semplice rapportarsi con me, in determinate  situazioni. Non sono uno facilissimo.

Progetti futuri?

Per ora, proseguire nell’ambito medico, cercare di diventare sempre più bravo, sempre più professionale e poi vedere cosa succederà in giro.

LASCIA UN COMMENTO