Ha 23 anni, è dotata di una bellezza che sta affascinando milioni di telespettatori e una simpatia contagiosa: è Francesca Brambilla, una dei personaggi più sexy del Minimondo nel programma “Avanti un altro“, che inonda gli schermi nella fascia preserale di Canale 5. La showgirl è la Sorella dell’Alieno che, insieme a La Bonas e La Poliziotta, accompagnano il poliedrico Paolo Bonolis in una divertente ed esilarante avventura televisiva che ogni giorno riserva comici colpi di scena. La giovane bergamasca ha un passato da modella, nel  2009 è apparsa sulla copertina della rivista ufficiale dell’Atalanta calcio, ha partecipato a Saturday Night su Italia Uno e nel 2012 è apparsa in ben quattro videoclip musicali. Molto importante per la sua carriera anche il calendario ufficiale per Carnish, le ospitate a La Domenica Sportiva,  nel 2013  a Quelli che il calcio. Ma non finisce qui: nel 2014-2015 viene eletta Miss Paddock Girl Motogp, partecipa a  Tiki Taka e collabora con la Management – Miami FL. Oltre a un fisico mozzafiato e a un’innata sensualità, è dotata di una semplicità e di una professionalità che sicuramente la porterà a raggiungere importanti traguardi. La showgirl ha appena terminato uno shooting per GQ Italia, realizzato dal fotografo Davide Ambroggio. Francesca Brambilla si racconta in esclusiva a Gente Vip.

Francesca Brambilla intervista a Gente Vip
Francesca Brambilla

Francesca Brambilla: “In amore ho sofferto tantissimo”

La Bonas, la Poliziotta e la Sorella dell’alieno: cosa hanno in comune queste tre bellissime protagoniste?

Beh, abbiamo in comune tutte e tre la bellezza, ma quello penso che sia una cosa evidente. Soprattutto, però, abbiamo anche la fortuna di saper far sorridere le persone, che è una dote molto rara.

Per la gelosia del tuo ex fidanzato hai rinunciato a continuare nel mondo della moda: pentita di questa scelta?

Penso che quando una persona è innamorata ha gli occhi e le orecchie chiuse, quindi qualsiasi scelta viene fatta con il cuore per accontentare chi hai di fianco, annullandoti ed eliminando spesso dalla propria testa i desideri ed i sogni. Però non me ne pento delle scelte dove ragiona il cuore.

Ti spoglieresti per scelte professionali?

Non ho mai accettato prima le numerosissime richieste, perché non mi va e non mi sento in doverlo fare.

La vita sentimentale di Francesca Brambilla?

Che brutta domanda… No scherzo! (ride, n.d.r) In amore ho sofferto tantissimo, anzi direi troppo, penso di essere una ragazza che ragiona sempre con il cuore e con i sentimenti, diciamo che sono ancora di vecchio stampo e con sani principi. Forse è proprio per questo che ho difficoltà nel trovare un uomo vero e giusto per me.

Ami molto i motori, tanto che hai ricoperto il ruolo di “ombrellina” per i campioni che erano in gara: da dove nasce questa passione?

E’ una passione di famiglia, da mio padre a mio cugino, a mia madre e mio fratello, ho sempre guidato le moto ma anche le macchine. Diciamo che da questo lato, dato che faccio pure motocross, sono un po’ maschiaccia!

Cosa si prova a lavorare accanto a un grande professionista come Paolo Bonolis?

Per me è un altro sogno realizzato, direi uno dei più’ belli. Poter lavorare con una persona così colta, così intelligente, così simpatica e che ti sa mettere sempre a tuo agio è veramente una cosa rara e splendida. Sono onorata di questo.

Hai fatto parte del videoclip “La guerra è un mestiere” degli Stil Novo: come hai vissuto questa esperienza nel mondo musicale?

Ho iniziato a partecipare a videoclip da quando ho 14 anni, quindi non era la prima volta per me, ma era stato quello con Snoop Dogg “Play me like a violin”. Ogni video è sempre qualcosa di divertente e diverso, che ti lascia sempre qualcosa di nuovo.

Quale ruolo sogni per la tua crescita professionale?

Sicuramente continuare come modella che è sempre stato il sogno, poi approfondire gli studi per diventare attrice, ma mi piacerebbe come ho già detto presentare le Iene. Quindi la conduttrice.

Cosa ti ha regalato l’esperienza di “Quelli che il calcio”?

Mi mancano molto loro, erano una piccola famiglia per me, ci penso spesso e spero di tornare da loro presto, mi ha lasciato tanti bei ricordi, non solo per i bei momenti che ho passato, ma per le persone che ho avuto il piacere di incontrare. Mi hanno regalato sicurezza. Mi è servito.

C’è stata una occasione che hai perso e che ti sei pentita di non aver accettato?

Tutte le occasioni che ho perso, non sono state perse, ma semplicemente non le ho accettate dopo varie mie valutazioni.
Il tuo rapporto con la bellezza?

E’ un rapporto normalissimo, io non mi vedo come mi vedono gli altri. Anzi molto spesso mi sottovaluto.

Che rapporto hai con i social?

Un bellissimo rapporto, ci tengo sempre ad essere in contatto diretto con i miei fan.

Come descriveresti Francesca Brambilla al di fuori della televisione?

Questo bisognerebbe chiederlo alle persone che mi stanno vicine e che quindi mi conosco veramente. Ma io direi la ragazza della porta accanto, semplice, solare e sempre con la voglia di ridere.

Come dovrebbe essere il tuo uomo ideale?

Ormai ho perso le speranze, perché l’avrò detto in 30 interviste, ma non è ancora arrivato! Speriamo la 31 esima… (ride, n.d.r.). Comunque il mio uomo ideale deve essere sincero, fedele e che mi ami per quella che sono, non per il mio aspetto, ma soprattutto che mi rispetti.

C’è qualche nuovo progetto che bolle in pentola?

Ancora non si sa… ma io sono positiva, quindi aspettiamo.

LASCIA UN COMMENTO