Floriana Secondi, vincitrice della terza edizione del reality show “Grande Fratello”, ribattezzata affettuosamente dai suoi sostenitori “la coatta”. La sua infanzia è stata molto difficile, sin da piccola è cresciuta in collegio, dal momento che la madre non poteva prendersi cura di lei a causa dei suoi problemi di droga e con la legge. Floriana grazie al suo forte carattere non si è mai arresa, è diventata direttore artistico dello “Stork”, storico locale della movida al confine tra Milano Marittima e Lido Di Savio e gestisce anche altri locali a Roma. Organizza eventi ed ha fondato due associazioni di volontariato, la prima per aiutare i bambini orfani e si chiama AIBA (Associazione Internazionale Bambini Abbandonati), la seconda “Le Grandi Sorelle” è dedicata ad una sua amica che si è ammalata di cancro ed è stata lei a chiedergli di dare una mano a tutte le donne che si ammalano di tumore. In esclusiva a GenteVip.

Floriana Secondi intervista esclusiva a GenteVip
Floriana Secondi intervista esclusiva a GenteVip

Floriana Secondi, di te conosciamo la parte più esuberante e divertente. Come sei nella vita di tutti i giorni?

Sono sincera, la gente pensa di me che sono autoironica ma in realtà sono molto rigida e trasparente perché non amo le bugie. Infatti ho un ottimo rapporto con mio figlio di verità ed ho dignità d’intelletto.

Da piccola come immaginavi il tuo futuro?

Sono ciò che sono perché ho creduto in me stessa, sono partita svantaggiata come tutti sanno ho vissuto in orfanotrofio. Ho pensato sempre ad un futuro libero e positivo, sempre indaffarata a fare delle cose, nei miei sogni non riuscivo mai a vedere il mio volto perché non mi piacevo, tutti mi additavano e nessuno credeva in me. Noi siamo ciò che pensiamo, anche i tratti somatici cambiano a secondo il tuo pensiero se è negativo o positivo. Dico sempre la verità e ciò che penso, ma non giudico mai gli altri, non sono una sputasentenze, io non sono agguerrita ma devo difendermi. Io non ho mai avuto una mamma e non sono un maschiaccio come appare, sono femminile e molto più nobile di tante altre persone, quella esteriore è la mia corazza.

Sei impegnata attivamente nel sociale, hai due associazioni di volontariato di cosa si occupano?

La prima Associazione che ho è A.I.B.A. (Associazione Internazionale Bambini Abbandonati), destinata ai bambini orfani, ormai non esistono più i collegi ma case famiglia che hanno bisogno di sostegno ed aiuto. La seconda si chiama “Le Grandi Sorelle” dedicata ad una mia amica che si è ammalata di cancro ed è morta, è destinata a tutte le mamma ammalate di cancro specialmente single a cui serve un’assistenza particolare. Lavoriamo in collaborazione con l’Ospedale Santa Maria Goretti di Latina. La mia missione è portare positività e sorrisi alla gente.

Gestisci diversi locali come direttore artistico ed organizzi eventi. Come è nata questa passione?

Mi piace fare questo lavoro, sono diventata anche presentatrice di sei eventi di bellezza oltre che gestire la mia discoteca. Io amo il mio lavoro.

E’ di dominio pubblico la relazione con Daniele Pompili. Sei innamorata?

No comment. Posso solo dire che io amo la vita, amo il mondo, amo l’amore.

Che prospettive hai per il futuro?

Ci sono progetti importanti su cui sto lavorando di cui vi parlerò.

Qual è il motto che ti accompagna da sempre?

“Non posso cambiare il mondo ma posso tamponare le piccole situazioni ed essere disponibile con gli altri”

Un saluto speciale ai lettori di GenteVip.

Voglio mandare un messaggio a tutti: Meglio vivere di rimpianti che rimorsi, bisogna vivere ogni giorno come se fosse l’ultimo e non è necessario prendere tutto sul serio altrimenti si soffre.

LASCIA UN COMMENTO