Federico Lauri presenta la sua rubrica “Federico Fashion Style”. In arrivo grandi novità per tutte le lettrici di Gente Vip. 

Una carriera cominciata nel suo salone di bellezza ad Anzio, dove basta varcare la sogna dell’ingresso, per capire chi in realtà è Federico Lauri, in arte Federico Fashion Style, tanto che lui stesso definisce le clienti le “sue donne“. Nell’arco di pochi anni riesce a diventare anche il “Parrucchiere delle Dive“, acconciando grandi donne dello spettacolo, della moda e del cinema italiano come Valeria Marini, Claudia Galanti, Rocio Munos Morales, Belen Rodriguez, Cecilia Capriotti, Roberta Giarrusso, Sara Santostasi, Roberta Ruiu, Giorgia Lucini e tantissime altre. Il suo segreto? Aver capito che ogni donna in realtà vuole rimanere se stessa cambiando sempre qualcosa. Ogni venerdì Federico Fashion Style in esclusiva su Gente Vip regalerà i suoi preziosissimi consigli con le tendenze del momento per essere sempre più fashion e alla moda.

Federico Fashion Style
“Federico Fashion Style” ogni venerdì su Gente Vip

Come nasce Federico Fashion Style? 

Innanzitutto Federico nasce già parrucchiere, considera che quando ero bambino giocavo con tutti quelli che sono gli arnesi di questo mestiere: giratina, spazzole, ecc. Con molti sacrifici e soprattutto con molta tenacia, sono diventato Federico Fashion Style: il Parrucchiere delle Dive. Ho sempre cercato di non tralasciare nulla, cercando di non dare per scontato, senza saltare nessun gradino che compone la scala del successo della mia carriera, non smettendo mai di studiare e perfezionarmi”.

Vip o non vip, qual è la richiesta che ogni donna ti fa?

Io ho l’abitudine di trattare tutti allo stesso modo. Le persone comuni sono i vip che ogni giorno credono in me e che ogni giorno mi permettono di andare avanti con questo lavoro. Considera che ogni donna che entra in un salone, di qualsiasi parrucchiere, quello che vuole realmente è un cambiamento e considera che tutte le mie clienti non escono dal mio salone mai uguali alla volta precedente. Tante delle mie donne mi dicono: <<Federico ma tu non mi fai mai lo stesso colore>>; proprio perché mi piace seguire la loro natura e regalare ogni volta il fatidico cambiamento.

Come reagisce il vip quando si trova di fronte un parrucchiere che in un certo qual modo tende a dargli un tono nuovo?

Cambiare non vuol dire necessariamente stravolgere la propria immagine. Il ‘cambiamento’ può essere inteso in un senso molto più ampio, come può essere un boccolo fatto diversamente che può essere più tondo, più morbido, più effetto onda ecc… Quindi anche una semplice piega potrebbe essere un ‘cambiamento’. Però non bisogna tralasciare che ci sono personaggi che hanno costruito la loro storia proprio sul modo di essere. In questo caso possiamo riferirci alla mia più cara amica Valeria Marini che ha quell’immagine di bionda con i capelli morbidi. Se un giorno la stessa Valeria Marini volesse cambiare, aggiungendo qualche accessorio nei suoi capelli o un boccolo magari più sceso, la sua immagine non cambierebbe radicalmente: Valeria Marini resta comunque Valeria Marini.

E cosa ti chiede Valeria Marini quando siete davanti allo specchio?

Valeria Marini non chiede, il suo parrucchiere fa per lei, perché sa già cosa desidera! Comunque sia, ascolta spesso i miei consigli, ma tra me e Valeria c’è un legame unico che va oltre il rapporto con il parrucchiere. Io a lei devo tutto il mio successo.

Nel mondo dello spettacolo sei conosciuto come Federico Fashion Style, ma in realtà qual è il tuo stile?

Il mio stile? Io comincerei dal taglio dei capelli, ad esempio non sono un amante dei capelli corti, le mie donne sono quasi tutte ‘bambolone’ dai capelli lunghi. Ma per il resto amo i capelli sani e pieni di volume, a prescindere che siano corti o lunghi, anche se non sono il classico parrucchiere che comunque tende a tagliare i capelli: io preferisco acconciare.

Quindi qual è la tua idea del taglio corto, che adesso è molto di moda?

Beh penso che se hai un bel viso che lo permette può diventare più femminile del capello lungo. Bisogna ricordare però che anche nel taglio corto non bisogna mai trasgredire, quindi la donna deve comunque rimanere donna.

Secondo te la donna nella sua quotidianità, facendo rifermento alla moda in questi ultimi due anni, come dovrebbe essere?

Secondo me tutte le donne devono sentirsi libere di essere come sono, non dimenticando però com’è fatto il suo corpo e quindi orientarsi in base a quello, ma seguendo anche la moda. Quindi quello che mi sento di dire ad ogni donna è che si deve seguire la moda ma non deve mai tralasciare la propria personalità.

LASCIA UN COMMENTO