A pochi giorni dall’elezione della nuova Miss Italia Alice Sabatini, incontriamo la sempre invidiabile bellezza italiana Cristina Chiabotto, fresca fresca di ritorno dalla manifestazione italiana di yoga, organizzata da Oysho Yoga, al Parco Sempione a Milano. Manifestazione che ha visto la partecipazione di più di 1500 persone e la nostra Cristina Chiabotto come madrina. Lo yoga, le infinite emozioni da controllare, la vittoria di Flavia Pennetta agli Us Open e la proclamazione della nuova Miss Italia. Cristina, in questa intervista esclusiva a Gente Vip, ci racconta le sue emozioni.

Cristina Chiabotto intervista a Gente Vip
Cristina Chiabotto

Cristina, prima di tutto ti facciamo gli auguri per i tuoi 29 anni che hai festeggiato il 15 di questo mese.

Vi ringrazio io per il pensiero, gentili.

Tu sei del segno della vergine, un segno molto sensibile, confermi questo elemento?

Sì, sicuramente c’è una sensibilità molto forte, così come c’è una forte introspezione. Il segno della vergine va molto nel profondo. Sono un tipo molto razionale e studio molto le cose prima di agire.

Tu sei stata madrina all’evento yoga, organizzato da Oysho, al parco Sempione a Milano; una manifestazione che ha visto la partecipazione di più di 1500 persone. Tu pensi che lo yoga aiuti a controllare  questa sensibilità?

Certamente, lo yoga ti permette ad entrare in connessione con te stessa e di arrivare ad un equilibrio molto forte tra mente e corpo per poi liberarti. Lo yoga è la giusta condizione per arrivare a te.

Come ti sei avvicinata allo yoga?

L’ho provato qualche tempo fa tramite un’amica e sinceramente è un’attività che mi piace molto, poi è arrivata l’occasione per coinvolgere molte persone, tramite la manifestazione Oysho, e cosi non ho potuto mancare. Lo yoga praticato in solitudine è una cosa, in collettivo è una sensazione diversa, molto coinvolgente ed emozionante.

Come hai vissuto l’esperienza al Parco Sempione?

Bello, è stato bellissimo.

Hai visto la finale di tennis agli Us Open tra Flavia Pennetta e  Roberta Vinci?

Le ho seguite e penso che siano due grandi campionesse, oltre ad essere due grandi donne. L’esempio più grande dello sport, perchè si vede lo sport stesso unire e non dividere. Dovrebbe essere così in tutte le discipline. E’ stato molto emozionante e un orgoglio italiano. Una bellissima bandiera italiana sventolata su tutto il mondo.

Cosa pensi del ritiro della Pennetta dall’attività agonistica?

E’ una decisione soggettiva, credo che se uno si senta dentro di aver dato tutto e decida di smettere non ci sia nulla di male. Credo che ritirarsi da grandi campioni sia un esempio di coraggio.

Ti vedremo ancora in passerella a sfilare come la Pellegrini?

Ho già fatto molte passarelle, se ci saranno altre occasioni perchè no.

Un pensiero al Festival di Sanremo? Ti piacerebbe parteciparvi come spalla di Carlo Conti?

Perchè no? Credo che sia un pensiero di molti poter partecipare al Festival di Sanremo. Credo che possa essere un bel punto di passaggio.

Cosa pensi della recente elezione a Miss Italia di Alice Sabatini?

Cristina Chiabotto intervista
Cristina Chiabotto intervista

Mi piace molto,  è una figura adatta ai tempi moderni. Mi piace il suo capello corto, alternativo e poi è sportiva del basket. Credo che rispecchi  la ragazza moderna di oggi. So cosa significa vivere quell’emozione e quindi le auguro tutto il successo che desidera.

Cosa provi ogni volta che guardi Miss Italia?

Un’emozione strana, forte; sono passati 11 anni, ma mi sembra di viverla come fosse la prima volta. Quante emozioni in pochi giorni.

Cristina, Gente Vip e i suoi lettori ti ringraziano e ti augurano un buon ritorno ai tuoi lavori.

Grazie a voi, siete stati gentilissimi. Un bacio a tutti.

 

LASCIA UN COMMENTO