Health & Style – Questa settimana vi darò alcuni consigli su come fare la spesa. Ammalarsi costa e anche se in Italia abbiamo la grande fortuna di avere a disposizione un ottimo Servizio Sanitario Nazionale (anche con le sue pecche è sempre ottimo perché permette a tutti e proprio a tutti di curarsi senza indebitarsi e vendere una casa per un’appendicite come può succedere in altri Paesi) i costi per una famiglia in relazione alla diminuita continuità lavorativa ed altro possono essere elevati e quindi è importante cercare di arginare anche tutte quelle malattie dovute ad  una scorretta alimentazione perché si manifestano quasi sempre  dopo parecchi anni, e spesso sono irreversibili.

Healt & Style: come fare la spesa
Il modo salutare per fare la spesa

Sfatando un pensiero comune, confermo che non sempre per mangiare bene bisogna spendere tanto. A parità di budget è possibile acquistare alimenti che consentono un’equilibrata alimentazione. Innanzitutto bisogna pensare che al corpo umano servono alimenti nutrienti e quindi facciamo un piccolo riepilogo: Vitamine e Sali minerali che troviamo in misura maggiore in frutta e verdura, se variamo il colore di questi alimenti ci assicuriamo diverse tipologie di vitamine e Sali. Necessitiamo anche di Aminoacidi che si trovano nelle proteine animali, che però non sono solo nella carne degli animali o dei pesci, ma si possono trovare anche nelle uova, nel formaggio e nei latticini.

Conoscendo questi principi, fare una spesa più economica comprando “nutrienti” può diventare più facile. Dividiamo innanzitutto alimenti indispensabili dagli extra. Tra i primi abbiamo la frutta, la verdura fresca, il latte e suoi derivati, il riso, l’olio, la pasta, le uova, il pesce, i legumi e la carne tra i secondi  gli snack, le patatine, i dolcetti.

Se non è possibile fare un budget di spesa ad inizio mese, cercate di tenere gli scontrini in modo da valutare quanto spendete per extra ed indispensabili e questo vi permetterà di avere una migliore visione dell’insieme ed eventualmente fare tagli agli extra perché non necessari.

Scegliete ortaggi di stagione che sicuramente hanno un costo inferiore e compratene solo la giusta quantità che si prevede di consumare nei giorni seguenti evitando che vada a male e si sprechi. Per le verdure che avete comprato in eccesso prima che si aggrinziscano lavatele, pulitele, tagliatele a dadini e mettete in freezer, saranno utili quando non avrete verdura in casa ed eviterete sprechi o il rischio di mangiare nutrienti non ottimali.

Evitate cibi pronti anche se in apparenza sembrano più convenienti, non sempre è assicurata la qualità in quanto ricchi di conservanti  con contenuto in grasso e sodio molto al di sopra di quello che mettereste voi nella stessa preparazione. Comprate in offerta solo alimenti con date di scadenza lunga come riso o pasta o legumi secchi.

LASCIA UN COMMENTO