Ispirata dalla Fashion Week romana oggi vi voglio sottolineare come umore e modo di vestire siano strettamente correlati. Lo ripeto fino alla nausea alle mie clienti, che non voglio assolutamente vedere con tute e camicioni, perché sono sempre sintomo di “depressione”. Non nel senso stretto del termine è chiaro, ma sicuramente sarà una giornata sì, se vi siete preparate di tutto punto e sicuramente, sarà una giornata fiacca, se avete iniziato con un paio di jeans e una maglietta qualsiasi, sintomo che non vi siete impegnate troppo!

AltaRoma AltaModa: Vittorio Camaiani "Uno sguardo sulla laguna"
AltaRoma AltaModa: Vittorio Camaiani “Uno sguardo sulla laguna”

A conferma di ciò che vi ho detto, una ricerca dei colleghi inglesi dell’Università di Hertfordshir che hanno analizzato il comportamento di un centinaio di donne, ha portato a questo risultato: quando si sentono con l’umore a terra, la metà di loro conferma che infila qualcosa di anonimo o poco appariscente come il pantalone di una tuta od un jeans. Solo un terzo opta per lo stesso abbigliamento quando è contento. Per il 57% delle donne con morale basso la scelta della maglietta è casuale, mentre lo è solo per  il 2% di chi è contento. Se la statistica non è un’opinione e ci conferma che, indossare un bell’abito vi fa stare meglio, allora perché non sforzarsi un po’ di più la mattina mentre vi preparate?

AltaRoma AltaModa: Trova la soluzione più adatta alla tua personalità

Gli abiti sono gli amici dell’umore delle Donne. Per farvi qualche idea da cui trarre l’ispirazione ecco l’aiuto degli stilisti che hanno sfilato in questi giorni a Roma per AltaRoma AltaModa.
Siete ricercate e Bon ton, ma moderne? Allora il vostro abito lo troverete da Nino Lettieri che ha presentato la sua collezione “SOPHISTICATED”, oppure Daniela Di Francesco con le creazioni in maglia Artemisia. Amate il mare? Coralli e cavallucci marini imbrigliati in reti pregiate le trovate nella collezione di Eleonora Altamore:  “Madame Poseidon”. Siete appassionate di viaggi e dell’Oriente in particolare? Per voi Venezia in tutte le declinazioni con le creazioni di Vittorio Camaiani che ha presentato proprio ieri “Uno sguardo sulla laguna”, oppure il magico Oriente con i caftani di Zina Bensalem o le creazioni di Raffaella Curiel accompagnate dai gioielli di Marina Corazziari.

Se volete osare vi propongo le trasparenze di Luigi Borbone, oppure  il reggiseno a vista che è stato proposto da Santangelo Collezioni che con la sostituzione di “pesciolini” di colori diversi crea look differenti! Siete romantiche? Allora per voi ci sono fiori e ricami di Alessandro Angelozzi, oppure le creazioni ispirate all’amore di Dante per Beatrice di Antonella Rossi.
Io qualche idea ve l’ho data adesso fate voi un piccolo sforzo per la…felicità!

LASCIA UN COMMENTO