L’arrivo dell’estate porta, oltre a giornate più lunghe e all’innalzamento delle temperature, ad un aumento delle occasioni in cui incontrare gli amici. Quale migliore momento se non quello dell’aperitivo dopo una giornata di lavoro o di spiaggia e prima della cena? Attenzione, però, perché davanti alle mille tentazioni rappresentate da cocktail, tartine e salatini, la dieta potrebbe rischiare: ecco qualche consiglio per non rinunciare alla compagnia e a questo piacevole rito:

Aperitivi, cocktail ma attenti alla dieta!
Aperitivi, cocktail ma attenti alla dieta!
  • Evitate gli alcolici: apportano circa 200 kcl ogni 100 ml, non dissetano, e quindi spingono a fare il bis. Se non ne potete farne a meno preferite un calice di vino bianco secco che apporta circa 102 kcl.
  • Attenzione agli stuzzichini: Il piattino che accompagna l’aperitivo, con salatini, patatine e noccioline può contenere oltre 400 kcl : l’equivalente di un piatto di pasta al ragù!! Se possibile preferite delle crudité che riducono notevolmente le calorie e che hanno anche il vantaggio di favorire i processi digestivi.
  • Preferire dei cocktail analcolici: un succo di pomodoro contiene  14 calorie ogni 100 ml , ed è gustoso con ghiaccio e un po’ di pepe. Tra quelli a base di frutta ricordate che : 100 ml di succo di pera contengono  60 calorie mentre lo stesso quantitativo di succo di arancia 36 calorie.

Se vi piace invitare e stupire gli amici GenteVip vi consiglia stucchini da preparare con frutta e formaggi magri e cruditè accompagnate da maionese light o una vinagre al pepe e che ne dite di mini spiedini con mozzarelline e pachino?

LASCIA UN COMMENTO