Angelica Livraghi torna nello studio del Grande Fratello 11 per un confronto diretto con i nemici di sempre. La bella barista romana viene accolta dalla conduttrice Alessia Marcuzzi che esprime tutta la propria gioia nel vedere, finalmente, in carne ed ossa, una delle concorrenti più odiate e più amate di questa edizione del Grande Fratello.



Nemmeno il tempo di accomodarsi sulla sedia che Angelica Livraghi viene letteralmente assalita da Giuliano Cimetti alias “Il Gigolò” del GF11, alias “Spennacchiotto”. Giuliano continua a sostenere la propria tesi: Angelica ha recitato un copione, non è innamorata di Ferdinando Giordano, l’ha usato, trattato come “una pezza da piedi” (testuali parole), la sua storia con Ferdi è stata solo strategia. Angelica si difende come meglio può ma Giuliano (per l’occasione vestito da “Fonzie” di Happy Days) parte per la tangente e l’unico modo per stopparlo è spegnergli il microfono.



Terminato un confronto ne ha inizio un altro: dalla grata esce Erinela Bitri. Come un incontro di pugilato, le due ex gieffine vengono fatte accomodare l’una di fronte all’altra. Ed il leit-motiv dell’incontro è sempre quello: Erinela accusa Angelica di aver giocato, di essere falsa e finta. Emblematica l’esortazione della Bitri che chiede alla barista romana di mostrarsi per come è il lunedì sera. Angelica accusa Erinela di essere falsa e così via. Lo scontro tra le due ex concorrenti del Grande Fratello 11 giunge al giusto epilogo.


LASCIA UN COMMENTO