La notizia ha immediatamente fatto il giro del mondo e preoccupato molti: l’attrice hollywoodiana Sharon Stone è stata ricoverata immediatamente in ospedale, ma le cause al momento sono ancora poco chiare. L’attrice e modella, divenuta una vera e propria icona sexy per la sua celebre interpretazione in “Basic Instinct”nel 1992, si trovava in Brasile durante un galà dell’amfAr, l’associazione umanitaria che porta avanti la lotta contro i tumori. Un evento che la Stone aveva pubblicizzato tra il 3 e il 5 Aprile su Twitter, e per il quale ha sempre mostrato un grande entusiasmo, essendo da tempo molto sensibile alla causa umanitaria.

Sharon Stone al galà dell'amfAR foto
Sharon Stone al galà dell’amfAR foto

L’attrice ha accusato un malore durante la serata, e immediatamente sarebbero giunti i soccorsi e poco dopo due televisioni brasiliane avrebbero annunciato della degenza dell’attrice nel reparto malattie infettive. La situazione ha destato una certa preoccupazione, considerato che in passato l’attrice è diabetica e in passato ha rischiato la morte per un aneurisma. In realtà sul ricovero si è aperto un vero e proprio giallo: sia perché l’ufficio stampa dell’attrice non ha fornito alcun tipo di notizia a riguardo, ma soprattutto perché l’ospedale di San Paolo che l’avrebbe ospitata ha smentito la presenza dell’attrice nella struttura attualmente. Non è chiaro però se nei giorni scorsi il ricovero sia realmente avvenuto. Nell’attesa di conoscere la verità, e magari dato l’utilizzo dei social che fanno le star lo sapremo proprio da lei.
L’attrice la vedremo presto protagonista al cinema di una nuova pellicola: si tratta di Agent X, film nel quale interpreta la vedova di un senatore e che diverrà il primo vicepresidente donna della sua nazione. Nel lungometraggio diretto da Peter O’Fallon ci sono anche Olga Fonda, James Earl Jones e Gerald McRaney.

LASCIA UN COMMENTO