Roberto Fiacchini, figlio adottivo di Renato Zero è stato allontanato dalla sua famiglia per continue vessazioni psicologiche e fisiche ai danni della moglie e delle figlie. I maltrattamenti sono noti a far data dal settembre 2012, ma di sicuro non sono sporadici eventi nati per caso, visto che il Gip Carmine Castaldo, su richiesta della procura ha applicato nei confronti dell’uomo, un ordine di allontanamento dalla moglie e dalle figlie.

Roberto Fiacchini: Il figlio di Renato Zero allontanato dalla famiglia
Roberto Fiacchini: Il figlio di Renato Zero allontanato dalla famiglia

La coppia era separata dal 2010, dopo 6 anni di matrimonio. C’è stato un riavvicinamento nel 2010, ma probabilmente il temperamento particolarmente esagitato di Roberto Fiacchini, ha spinto la moglie a rivedere la propria situazione familiare. Maria Emanuela Vernaglia, moglie del Fiacchini si è rivolta alla magistratura per denunciare la condotta violenta del marito soggetto a frequenti scoppi d’ira ai suoi danni ed alle figlie.
L’allontanamento dalla famiglia è stato il risultato dell’azione del Giudice che ha reputato la condotta di Roberto Fiacchini violenta. Una condotta che oltre a nuocere alle persone a lui care, avrebbero potuto portarlo in seguito ad azioni delittuose.
Visti i recenti esempi di cronaca, probabilmente il Giudice ha preferito tutelare la moglie e le figlie, sperando in un ravvedimento futuro del Fiacchini.

LASCIA UN COMMENTO