Russell Brand ha chiesto il divorzio da Katy Perry. Sono trascorse solo due settimane da quando la cantante manifestava l’intenzione di mettere su famiglia e di voler lasciare il palco per mettere su famiglia. Ma a quanto pare qualcosa è andato storto. La star di Arthur, che ha sposato la pop diva di Firework in India nell’ottobre del 2010, ha depositato l’incartamento a Los Angeles adducendo “inconciliabili differenze” come causa della separazione, giurando che lui e la moglie si lasciano in amicizia. Stando al sito di gossip TMZ, Russell avrebbe dichiarato: “Purtroppo Katy ed io stiamo mettendo la parola fine al nostro matrimonio. L’adorerò per sempre e so che rimarremo amici.”


I primi rumor seri su una crisi definitiva (si sussurrava già da un po’ che i due avessero dei problemi), risalgono ai giorni scorsi. Tra Katy Perry e Russell Brand, a Natale, c’erano 7000 miglia di distanza: lui in Cornovaglia, lei alle Hawaii. Il motivo? Una lite violenta durante il periodo prefestivo, dopo la quale l’attore era stato visto fare shopping a Londra… senza anello nuziale!    I piani iniziali per le Feste vedevano la coppia all’ombra del Big Ben, assieme alla madre di lui, Barbara ma dopo un litigio Katy, furiosa, avrebbe preso un aereo per raggiungere delle amiche sull’Oceano Pacifico. Secondo fonti anonime, i due si sarebbero lasciati con un “vaffan” nel bel mezzo della discussione. Katy avrebbe detto “Ma, vai a a quel paese: io me ne andrò per la mia strada!” e Russel le avrebbe risposto “Benissimo, vaffan… anche a te!”. Mentre la notizia della separazione rimbalza da una testata all’altra, la pop star tace. C’è chi dice fosse all’oscuro della mossa definitiva del marito, chi invece pensa che far fare a lui il primo passo verso il divorzio sia stata una sua idea (per non deludere i genitori, molto religiosi).

LASCIA UN COMMENTO