Gossip vip news – Justin Bieber è stato accusato di furto da un uomo, che lo ha citato in appello, per aver rubato la sua carta di credito: il motivo del furto? Una operazione chirurgica di allungamento del pene.
L’uomo proverrebbe dal Michigan, ma la sua identità è stata tenuta segreta, e afferma di essere il padre di Selena Gomez, attuale fidanzata della giovane popstar.

justin bieber news
Justin Bieber: le folli accuse del presunto suocero

A quanto detto dalla rivista TMZ, la denuncia contiene una serie di allegati, tra i quali una denuncia contro Usher, accusato di aver sodomizzato il presunto padre di Selena Gomez con un petardo, mentre cantava la canzone “Firework” di Katy Perry.
La denuncia comprende anche l’accusa secondo la quale Justin Bieber avrebbe comprato della cocaina oltre che per lui anche per P.Diddy, con la stessa carta di credito rubata. Bieber inoltre starebbe tradendo la sua attuale ragazza, Selena Gomez, presunta figlia del mitomane, con Ke$ha, Rihanna e Penelope Cruz.

Justin Bieber: accusato di furto di carta di credito

Il prezzo che sarebbe costato all’uomo Justin Bieber è di 426.78$, soldi che la popstar avrebbe speso per un aborto, dato che avrebbe messo incinta la sua presunta figlia Selena Gomez, sul suo letto matrimoniale con tanto di pelle d’orso canadese: la popstar non avrebbe mai restituito il denaro al “suocero”.
L’uomo afferma anche che Justin Bieber avrebbe infettato sua figlia con una malattia sessualmente trasmissibile.
In merito alla sodomizzazione di Usher l’uomo ha dichiarato che il cantante andò a casa sua il 4 luglio del 2012, sodomizzandolo con un petardo: lo avrebbe acceso nel mentre cantava nelle sue orecchie la canzone “Firework” di Katy Perry.
Non c’è che dire: quest’uomo ha veramente tanta fantasia!

Vedi anche : Un’ora con Justin Bieber : Il 27 novembre su Real Time
Vedi anche : Justin Bieber fotografato nudo
Vedi anche : giulia calcaterra hot a striscia la notizia

LASCIA UN COMMENTO