Jackie Kennedy Onassis avrebbe chiesto il divorzio dal marito, il trentacinquesimo presidente degli Stati Uniti Jhon Fitzgerald Kennedy se quest’ultimo non fosse stato assassinato a Dallas quel famoso 22 novembre del 1963. La donna sarebbe stata la prima fist lady nella storia americana a divorziare con un presidente in carica. A rivelare il gossip è stato il Daily Mail nell’anticipazione della  in uscita, Jacqueline Kennedy Onassis: A life Beyond Her Wildest Dreams’ di Darwin Porter e Danforth Prince. I due autori sostengono di essersi basati su alcuni diari, ancora non ben identificati, della donna scomparsa a sessantaquattro anni nel 1994. Secondo la ricostruzione del libro, il matrimonio dei Kennedy era a dir poco infelice, segnato dalla sofferenza della first lady per i continui tradimenti del marito.

Jackie Kennedy Onassis avrebbe voluto divorziare dal marito
Jackie Kennedy Onassis avrebbe voluto divorziare dal marito

La biografia ripercorre tutte le tappe dell’infelicità di Jackie che già nel 1956 scriveva alla madre: “Non riesco a pensare di dover passare il resto della mia vita con John. Non succederà”. I problemi erano iniziati poco dopo le nozze, quando JFK  era senatore del Massachusetts e quando fu trovato dalla moglie a letto con un’altra donna. Il risentimento della giovane Jackie la portò a decidere per la separazione, ma intervenne Joe Kennedy, padre del futuro presidente degli Stati Uniti che offrì alla donna un compenso in denaro. A suon di dollari fu quindi messa a tacere questo primo increscioso tradimento, troppo è importante l’immagine dei coniugi felici per la corsa alla Casa Bianca (come il Sexgate insegna). Ovviamente i problemi sono continuati tra Jhon e la moglie, proprio a causa delle relazioni extra matrimoniali del presidente, vizietto che si è portato dietro fino alla morte. Il libro ripercorre anche l’imbarazzo della first lady durante il provocante Happy Birthday Mr President di Marilyn Monroe  del 1962.

LASCIA UN COMMENTO