Domani, a quest’ora, Kate Middleton non sarà più semplicemente ‘Kate Middleton’, ma ‘Princess Catherine. Perché domani, a quest’ora, questa ‘normale’ ragazza – sia pur dell’alta borghesia – avrà impalmato il Principe William e fatto ufficialmente il suo ingresso nella Famiglia Reale Britannica. In questi giorni le notizie si sono susseguite, a volte hanno acceso riflessioni e altre volte suscitato una certa ilarità. Se n’è parlato molto e molto ancora se ne parlerà: sono pur sempre le nozze del secolo, no?


Intanto, dal quotidiano tedesco ‘Bild’ ecco giungere una news dell’ultimo minuto: favola a parte, sembra che William e Kate abbiano firmato un ‘prenup’, ovvero un patto prematrimoniale, presso lo studio legale Spears di Londra. I contenuti, decisamente, non sono a favore della bella Kate. In pratica, se i piccioncini dovessero divorziare, l’affidamento degli eventuali eredi andrebbe soltanto a William. In più la Middleton perderebbe il titolo di Altezza Reale, non potrebbe vivere in nessuna delle nobili dimore, non le spetterebbe nemmeno un soldo del patrimonio del Principe e dovrebbe pagare salatissime multe – a sette cifre, dicono – se svelasse qualcosa sulla sua vita coniugale e sui Windsor in generale… Insomma, un accordo molto democratico e nel segno della parità dei diritti.
Alla Middleton toccherebbero dunque solo gli alimenti e il diritto di vedere i figli senza limiti di sorta, almeno quello. Una roba che farebbero venire l’ansia a chiunque. Ma non a Kate, che la sa lunga e ha lasciato il suo autografo in fondo al contratto senza batter ciglio. Ha saputo cuocere il Principe a puntino e continuerà a farlo… Ma dove deve andare, il buon William?


LASCIA UN COMMENTO