Fiocco rosa per l’attrice americana Hayden Panettiere. La diva, che era stata vittima questa estate di un attacco di hacker, ora ha ben altro a cui pensare, ovvero la nascita della sua piccola bambina, che ha deciso di chiamare Kaya. La star ha fatto sapere tramite il suo portavoce che lei e il suo fidanzato boxeur Wladimir Klitschko sono al settimo cielo. I due sono in coppia sin dal 2009, e nel 2013 si sono fidanzati ufficialmente. Molti amici dei due sostengono che Hayden e Wladimir si sposeranno presto, probabilmente nel 2015. Un periodo pieno di gioia e felicità per l’attrice infatti, che nella propria carriera ha collezionato tante parti importanti e riconoscimenti come Saturn e Teen Choice Awards.

Hayden Panettiere mamma, è nata Kaya
Hayden Panettiere mamma, è nata Kaya

Classe 1989, la Panettiere inizia a recitare all’età di 3 anni nella soap opera Sentieri, per poi passare a parti in altre serie tv come Malcolm, Law & Order e Ally McBeal. Nel 1998 esordisce al cinema con la pellicola L’oggetto del mio desiderio e successivamente ottiene ruoli in altri film come Striscia Una Zebra alla Riscossa e Quando Meno te lo Aspetti accanto alla bellissima Kate Hudson.

Nel 2013 la fama di Hayden si consolida presso il pubblico americano e internazionale dopo l’incredibile successo della serie tv Nashville, dove la diva interpreta la cantante Juliette Burms, un’ interprete country che decide di mettersi contro una star storica e competere per ottenere il primo posto in classifica.

Nonostante il successo sia arrivato presto per la Panettiere, la star non ha mai manifestato comportamenti bizzarri o da bambina viziata. Insomma, nessuna follia alla Lindsay Lohan per intenderci. A riguardo proprio la star ha dichiarato:

Non dirò mai che sono perfetta, nessun essere umano lo è e inoltre sarebbe pretenzioso. Dico solo che sono cresciuta nella generazione delle ragazze cattive (come Lindsay Lohan, Mischa Barton o Amanda Bynes) e fortunatamente non mi sono bruciata. Quello che mi ha salvata è stata la paura del giudizio dei miei genitori. Una paura un po’ stupida ma in fondo completamente comprensibile. Naturalmente come tutti i giovani ho fatto i miei errori, ma non sono stati così grandi da doverne pagare le conseguenze”. 

Che dire, un grande in bocca al lupo per questo nuovo capitolo della vita di Hayden!

LASCIA UN COMMENTO