Gossip news – La cantante si è lasciata andare durante la trasmissione “Domenica Live” di Canale 5 dove si racconta per invitare le donne a ribellarsi alle botte che ricevono dai loro compagni. Fiordaliso ammette questa sua esperienza di vita.

Questa cosa tremenda, agghiacciante la teneva dentro di sé, ma durante l’intervista non riuscì a trattenersi e così venne fuori. La cantante ha raccontato la sua esperienza senza più problemi, anzi, con la consapevolezza che il suo racconto sia una mano in più verso quelle donne che giustificano ancora le gesta violente dei propri compagni.

Fiordaliso gossip news
Fiordaliso

Fiordaliso racconta a Domenica Live (intervista del 6 dicembre scorso, trasmessa in replica domenica 27 marzo)  il periodo di quattro anni vissuti con il suo “Amore malato”: “Era un amico di scuola, Io avevo quindici anni e lui diciasette. Mio padre cercò di ostacolare la mia relazione con quel ragazzino. Già ero stata allontanata di casa perché aspettavo un bambino ed ero andata in un istituto, ma poi tornai a casa e dissi a mio padre che volevo sposarmi. Mi sposai, ma fra due ragazzini le cose non andavano bene e cominciarono le botte. Si parla di 43 anni fà, per una donna prendere le botte figurava come una cosa normale. Se tu andavi in giro a dire che tuo marito ti aveva dato un sacco di botte, era una cosa normale. Non si parlava di violenza domestica, perché era nella mentalità di allora che fosse una cosa di tutti i giorni che una donna le potesse prendere dal proprio uomo, perché era come un semplice litigio.

Io sono stata anche una femminista, ma era normale vivere situazioni di violenza domestica, ma poi c’è un limite a tutto. Io lo giustificavo, ma oggi non va bene un comportamento del genere.. Bisogna avere l’aiuto della famiglia. Mio padre si è messo in mezzo quando ha capito cosa era successo, perchè non era un giorno di botte, ma periodi interi. Le violenze non vanno bene perché mettono delle ferite che non vanno più via. Io sono una donna sempre insicura, che fa fatica abbracciare, quasi anaffettiva e ci sono arrivata ora al perché di questo. Ci sono arrivata dopo tutti questi anni, quindi mi rivolgo a tutte le donne che soffrono questa situazione:«Ce la dovete fare, dovete andare via via subito, diventare forti.”

La violenza sulle donne riaffiora ora anche nel racconto di una delle voci più radicate nel panorama della musica  italiana. Ora più che mai, attraverso le parole di Fiordaliso, si conferma come nel passato le violenze erano anche all’ordine del giorno, perché la cultura doveva ancora crescere e le stesse botte erano cosa normale. Oggi no, le donne sono più forti perché hanno molti dalla loro parte, perché le violenze sono diventate una cosa meschina ed è giusto che chi le utilizzi venga dato in mano alla legge. Una sberla in più rende schiave… chiedere aiuto rende libere.

LASCIA UN COMMENTO