Un episodio singolare e alquanto sgradevole ha visto come protagonisti gli attori Francesco Testi e Massimiliano Morra, i due personaggi della serie televisiva Il Peccato e la Vergogna. I due infatti hanno avuto qualche diverbio verbale che li ha condotti ad una rissa in un bar, che ha scatenato inevitabilmente la curiosità dei fan. I giovani e affascinanti volti delle serie tv sono inoltre impegnati nella presentazione di Furore-Il Vento della Speranza, nuovo lavoro in onda su Canale 5 dal prossimo 14 maggio. Proprio per questa coincidenza temporale, entrambi gli attori stanno cercando di mantenere il riservo sulla vicenda.

Francesco Testi e Massimiliano Morra litigano a causa di Adua Del Vesco
Francesco Testi e Massimiliano Morra litigano a causa di Adua Del Vesco

A pubblicare la sequenza di foto in cui i due si picchiano è stata la rivista DiPiù, dopo aver ottenuto gli scatti del cellulare di una ragazza presente nel bar del diverbio. Le notizie in possesso del gossip non si limitano però soltanto alla scazzottata, perchè a rilasciare una dichiarazione è stato Testi: “e mi chiedete perché io e Massimiliano Morra abbiamo litigato e perché lui abbia avuto una reazione così furibonda nei miei confronti, posso solo dire che tutto quello che è successo nasce dalla sua ex fidanzata, Adua, che ha lavorato con noi in Furore“. La ragazza in questione Adua Del Vesco, giovane e sensuale attrice, ha lavorato con entrambi i litiganti anche nelle due serie Il Peccato e La Vergogna, e pare abbia avuto una relazione con Massimiliano. Proprio a questo punto la l’intreccio si fa interessare poichè vede sulla scena i due cavalieri litigiosi e la donzella, ex amante di uno dei contendenti… cosa è successo fra i tre? Probabilmente sulla questione non verrà mai fatta luce, e ci resterà soltanto sperare in una riappacificazione tra i due, come del resto ha fatto intuire Testi alla conferenza stampa di Furore: “Morra mi ha già chiesto scusa, non ne voglio più parlare anche perché è una brutta forma di pubblicità”

LASCIA UN COMMENTO