Siamo in diretta! Siamo qui al Politeama di Palermo, ce l’abbiamo fatta, siamo vivi! Io sono vivo, ce l’ho fatta a superare questo giorno di défaillance dovuto probabilmente ad un virus intestinale“. Così esordisce Rosario Fiorello in un video condiviso con i suoi fan su Facebook, per aggiornali sulla sua situazione. Lo showman è stato infatti costretto ad annullare la tappa del 13 dicembre dello spettacolo “L’ora del Rosario“, prevista nel suddetto teatro per via di un malore, come poi spiegato nel video. La polemica intorno alla mancata andata in scena è stata piuttosto evidente sul web: alcuni utenti si sono accaniti contro Fiorello, accusandolo di non aver rispettato il pubblico, mangiando a non finire fino a sentirsi male.

Fiorello L'ora del Rosario al Politeama di Palermo
Fiorello

Fiorello si scusa con i fan per la mancata serata al Politeama di Palermo

In realtà il mattatore televisivo ha voluto chiarire questo punto: il malore di Fiorello ha avuto inizio appena sceso dall’aereo e giunto a Palermo. Ha poi aggiunto: “Mi spiace per quelli che ieri purtroppo sono venuti qui e non abbiamo potuto fare lo show. Molti mi hanno anche insultato perché ero malato. Eh vabbé capita. Auguro a tutti voi, scherzando, di passare giornate sul cesso!“, dice ridendo, per sdrammatizzare una situazione divenuta troppo carica e pesante.

Fiorello L’ora del Rosario: “Lo spettacolo verrà replicato e i soldi saranno rimborsati”

Fiorello trova anche qualcuno da accusare, in realtà, per aver amplificato la notizia del suo piccolo problema di stomaco fino a farla diventare quasi un “necrologio“: come lui stesso dice in modo sarcastico, è tutto merito di Barbara D’Urso che gli ha dedicato un servizio allarmando amici, fan e parenti. Con una punta di amarezza aggiunge: “Non prendetevela con me. Prendetevela con chi amplifica notizie di poco conto come questa. La notizia era importante solo per chi doveva venire qui in questo teatro”. Proprio per gli spettatori rimasti delusi, Fiorello precisa: “Per quelli della prima serata, lo spettacolo verrà replicato e i soldi saranno rimborsati“. Come lui stesso spiega, è impossibile recuperare la data del 13 dicembre il 16, come chiesto da alcuni, per via di un altro spettacolo che lo vede impegnato: quello per l’Airc dal 17 dicembre. Tuttavia lo showman provvederà affinché in breve tempo possa essere sistemata questa spiacevole vicenda. Ma dopo aver chiesto ampiamente scusa e spiegato l’accaduto legato a motivi di salute imprevedibile, c’è poco da aggiungere. Le cose accadono, come dice lui, ma a tutto si può rimediare.

LASCIA UN COMMENTO