“Delusione? Ho vinto comunque”. Ferdinando Giordano, battuto nella finalissima per una manciata di voti dal suo compagno d’avventura Andrea Cocco, racconta la sua avventura al “Grande Fratello”. Il chiacchieratissimo figlio del camorrista non nasconde che “un po’ di amaro in bocca c’è” ma si dice comunque soddisfatto: “La mia vittoria è Angelica, non provavo un sentimento così da anni”.
Si dice “felicissimo per come è andata”, per i costanti consensi ricevuti dal pubblico. E, soprattutto, per Andrea: “Per me è una persona importante, merita quanto me”.



In quegli interminabili istanti prima dell’annuncio del vincitore, Ferdinando ha chiuso gli occhi credendo “che il sogno si potesse realizzare”. “Sì, ho pensato di potercela fare – racconta -. Che per la mia famiglia tante cose si sarebbero potute risolvere in un lampo”. Al di là della vittoria sfumata, Angelica è il “progetto futuro” di Ferdinando.
“Voglio stare con lei”, dice il salernitano che pensa anche ad una eventuale famiglia con la barista romana. “Quando ho visto le scarpine del figlio che aspetta mia sorella, ho pensato: ‘divento papà”, confessa il gieffino “fantasticando” su una famiglia tutta sua.
“Non provavo un sentimento tanto forte da anni – continua -. Nella Casa ho incontrato Angelica che mi ha fatto vincere una delle mie paure: innamorarmi. Nei momenti di solitudine durante il gioco, pensavo continuamente a lei. Quando mi sentivo oppresso da pesantezze varie, il pensiero di lei, saperla accanto, mi ha sempre aiutato ad andare avanti. La amo e voglio stare con lei”.
Una storia, però, non priva di critiche. “Questo fa parte del gioco – sottolinea -. E penso che anche tra me e lei non sarà sempre tutto liscio ma un confronto, sano, non potrà che migliorarci”.


LASCIA UN COMMENTO