Gossip news gente vipFabrizio Corona ieri pomeriggio è arrivato in Italia alle 17 e 15 con il volo TP0804 della Tap Portugal all’aeroporto di  Malpensa. L’ex latitante lascia la poltroncina fila 28 lato finestrino, dove per tutto il volo ha rilasciato dichiarazioni: «Non sono pentito di essere scappato. Volevo sollevare un caso per far vedere com’è la giustizia. Non sarei mai scappato perchè ho una famiglia e un figlio. Cercavo un paese dove far valere i miei diritti. Ma sono vivo e ancora combattivo».
«Vadano in carcere i politici non Fabrizio…» si scatena uno; «Gli stupratori sono fuori e lui va dentro…», si indigna un’altra. Poi il coro: «Fabrizio… Fabrizio…». Lui dall’altra parte dello scalo, accompagnato dall’Interpol, che lo consegna alla Finanza, che lo cede agli agenti di Polizia penitenziaria, forse non riesce nemmeno a sentire.

Fabrizio Corona: Arrivo in Italia aeroporto Malpensa foto
Fabrizio Corona: Arrivo in Italia aeroporto Malpensa foto

Poi a bordo di un fuoristrada nero e con i vetri oscurati, è stato portato in carcere a Busto Arsizio.

[quote type=”medium” align=”center”] Voglio dire a mio figlio, ormai non è più un ragazzino ma una persona grande, col tempo e la tecnologia che va avanti, sarà capace di vedere quello che ha fatto suo padre, tutto quello che ha costruito. [/quote]

E’ un messaggio che Fabrizio Corona lancia al figlio Carlos in un video inedito nel quale, prima della fuga e della cattura, parla della paura del carcere. Il video integrale, del quale è stata fornita un’anticipazione, sarà trasmesso su SkyUno questa sera alle 20.15 sul programma Celebrity Now. Nel video che pare Corona abbia chiesto di divulgare solo dopo la sua cattura, il fotografo parla della certezza di andare in carcere, della magistratura, e dice “ero convinto di agire nel lecito”.

Fabrizio Corona: Da Malpensa verso il carcere di Busto Arsizio foto
Fabrizio Corona: Da Malpensa verso il carcere di Busto Arsizio foto

Vedi anche – Paola Caruso la Bonas hot
Vedi anche – la supplente claudia ruggeri hot
Vedi anche – Franco Pitoni lo iettatore

LASCIA UN COMMENTO