Elisabetta Canalis intervistata dal settimanale ‘Chi’ di questa settimana, dopo tante illazioni sulla fine della sua storia d’amore con George Clooney, esce finalmente allo scoperto e confessa il suo stato d’animo ma anche il senso delle sue scelte. Stando a quanto dice la Canalis non tutto è come sembra: “Io faccio il maschiaccio, ma poi in amore sono uno zerbino”. Lo sguardo “da dura” e i suoi modi di fare da ragazza molto sicura di sé non rappresenterebbero per intero Elisabetta: “In realtà cerco uomini molto sicuri perché io di forte ho solo l’indipendenza,  per il resto sono un casino”.


Ma proprio su questo argomento ora l’ex velina ammette: “Ho sempre cercato uomini con una personalità forte. Sbagliando, perché tante volte bisogna accettare il fatto che l’idea del principe azzurro che viene a salvarti è fuorviante. Ti si ritorce contro”. Dunque la Canalis ammette di aver imparato qualcosa in più in questi ultimi anni sull’universo maschile: “Gli uomini hanno le stesse insicurezze delle donne e devono rivestire un ruolo forte che, a volte, non riescono a ricoprire”.
Ripensando al passato, poi, si definisce: “Autodistruttiva in amore”. Con un po’ di autocritica sulle pagine di ‘Chi’ spiega: “Per me è una costante riempire la macchina con le valigie, i cani, il computer e andare via”. Parlando di Bobo Vieri rivela: “Ho sempre voluto bene a Christian, anche quando pensavo che sbagliasse e anche quando non ci siamo sentiti. Ci sarà sempre un grande affetto per lui nel mio cuore”.
E dopo Clooney? Parlando della sua decisione di “cambiare aria” e lasciare l’Italia per stare a Los Angeles racconta: “Vedere vivisezionata la mia sofferenza per me non era facile. E, qui a Los Angeles, ho trovato serenità. Ci sono arrivata in un momento difficile per me, ma bisognava reagire”.  Infine riguardo al futuro dice: “Dalla vita ho avuto tanto e, quando perdo qualcosa, trovo sempre una buona ragione per andare avanti” anche se, ammette: “Ho sempre vissuto la conclusione delle mie storie più importanti come una sorta di fallimento sul piano personale. Di certo negli ultimi anni sono cambiata, sono diventata più esigente, voglio avere situazioni dove ci si capisca bene l’un l’altro”.

LASCIA UN COMMENTO