Periodo di alti e bassi per David Guetta: il dj francese è finito al centro del gossip in seguito al divorzio dalla sua ex moglie Catherine Lobè, con la quale si lascia alle spalle una storia lunga 22 anni. Peccato che non sia tanto l’aspetto sentimentale ad aver catturato l’attenzione della stampa ma il costo di questo divorzio, tanto che il dj è finito ad occupare le pagine di riviste economiche per la questione spinosa che si è aperta.

David Guetta patrimonio a rischio, divorzio troppo costoso
David Guetta patrimonio a rischio, divorzio troppo costoso

Al centro della contesa giudiziaria c’è infatti il patrimonio della star, dato che tra i due c’era non solo un legame amoroso ma anche un forte legame di tipo economico, tra intrecci di società e investimenti gestiti insieme dai due. Un patrimonio che ora deve essere diviso in modo equo, ma che stando a quanto riporta il New York Post non è così facile: questa conduzione di tipo familiare si smembrerà e darà per molto tempo filo da torcere al dj in ambito legale.

Il problema è tutto a danno di Guetta, perchè la moglie Cathy detiene il potere su tutti i marchi, e si legge infatti sulle pagine del giornale americano: “E’ Cathy a controllare tutti i marchi, oltre che i diritti d’autore su compilation come quella della serie “F**k me, I’m Famous” e il brand collegato. E anche se il divorzio è stato finalizzato le cose non vanno affatto bene. Lei sta prendendo un mucchio di soldi. Lui ha un capitale di di circa 30 milioni di dollari, e lei se ne prenderà 15. Lui è una rockstar, ma a tenere il timone, per quanto riguardava gli affari, era lei”.

Insomma una fine di un’amore che sembra non costerà poco al dj, che forse però non è che ci metterà molto a riprendersi: giunge infatti voce che per esibirsi all’Acquafan di Riccione la star francese abbia chiesto 200.00 euro per una serata sola, al momento il compenso più alto sborsato dal famoso parco acquatico.

LASCIA UN COMMENTO