Dalle foto pubblicate su Gossip n.12 che ritraevano il chiacchieratissimo manager dei vip Christian Di Maggio e la bellissima Sara Tommasi in atteggiamenti più che complici è nato un vero caso: comunicati stampa, smentite da entrambe le parti e soprattutto l’ entrata in scena dell’ avvocato filosofo giurista Alfonso Luigi Marra.
Ma come sta vivendo questa situazione il carismatico manager pugliese? Lo abbiamo chiesto direttamente a lui…

Christian Di Maggio e Sara Tommasi

Christian, ultimamente ti sei trovato in mezzo a un’ autentica bufera mediatica. Ma il dubbio di molti è il seguente: è stata fortemente voluta o è nata per caso?

Bufera è- a mio avviso- un’ esagerazione nel senso che tutto sarebbe stato limitato alla pubblicazione di alcune fotografie ritraenti me e Sara Tommasi all’ Oh Oui di Aversa (Ce) mentre ci scambiavamo qualche bacio, se non fosse scattata l’ira funesta dell’avvocato filosofo giurista Alfonso Luigi Marra.
Questa è una polemica voluta da un politicante che sfrutta ogni situazione per apparire con comunicati stampa insensati e millantati oltre che con possibili “complotti”!

La miccia è stata lanciata – come da te fatto chiaramente intendere- dalla pubblicazione di alcuni scatti pubblicati sulla rivista Gossip n 2 nei quali sei stato beccato in atteggiamenti particolarmente affettuosi con Sara Tommasi… Che effetto ti ha fatto vederli su carta?

Sono semplici foto di due persone, coetanee, che si scambiano qualche bacio, e non credo ci sia nulla di scandaloso in tutto questo. Semmai diventa scandaloso vedere foto di una donna giovane che bacia (da contratto) un sessantacinquenne seppur imbarazzata, ma non posso entrare nei dettagli altrimenti nascerebbe realmente uno scandalo!

In quelle foto si nota che è nato un certo feeling… E’ così?

Diciamo che mi sono ritrovato a fare oltre che il manager, il papà, il fidanzato, l’amante e il babysitter ma che ora non c’è più nulla tra me e lei.  Tra l’ altro vi siete pure baciati in pubblico…
Anche noi siamo “umani” , almeno credo! ( ride di gusto)

Quindi il bacio non ha portato ad altro? Ovvero a notti di passione o a una storia vera e propria?

Nulla di più, sono molto selettivo e Sara non rientra nei miei canoni psicologici di donna. Quindi si è limitato tutto ad alcuni innocui baci.

Sara non è la tua donna ideale… Chi lo è?

Adriana Lima è l’unica per cui potrei attualmente impazzire e abbandonare tutto e tutti!

Ma per ritornare a Sara, che cosa pensi di lei in questo momento e dei suoi comportamenti?

E’ una donna complessa e camaleontica a livello comportamentale. Con il suo fidanzato conte (Verga Ruffoni Tonon, ndr) aveva le abitudini “nobili” compresa la colazione a base di tè inglese mentre con il politico parla di signoraggio anche quando è dall’estetista a farsi le unghie! Con me è riuscita ad essere se stessa, a porsi dei limiti, e -forse- per la prima volta è riuscita a gestire la sua vita e i suoi pensieri.

Infine ora con il senno di poi che cosa vorresti dirle?

Bisogna schiantarsi e toccare il fondo prima di risalire, quindi basta aspettare per avere il risultato.
Non posso consigliarla. Sai, sono diverso da come sono stato dipinto da alcuni media e posso darle solo una carriera pulita nel mondo dello spettacolo che va costruita e faticata. Infine direi che io non posso garantirle il soldo facile come dichiarato da lei stessa alle “Iene”. Che le conclusioni poi possiate farle voi!

LASCIA UN COMMENTO