Una ne fa e cento ne pensa. Il simpatico manager pugliese Christian Di Maggio si è ora messo una mano sul cuore e ha voluto spezzare una lancia a favore della sue ex assistita Sara Tommasi.

Ecco che cosa ci ha scritto di suo stesso pugno:
Con la presente intendo mettere in luce alcuni punti chiave relativi alle ultime vicende che vedono la mia ex assistita Sara Tommasi, prima come personaggio con gravi disturbi psichici (bipolarismo o ninfomania), poi come tossicodipendente.

E’ ambiguo il fatto che una “professionista”, psicoterapeuta come la Dott.Giovanna Mazzitelli, abbia rilasciato un’intervista (ad una testata come Panorama) dichiarando che Sara faccia uso di cocaina e addirittura di eroina, dovrebbe esserci il SEGRETO PROFESSIONALE a garantire la privacy di un cittadino che chiede assistenza, inoltre altra ambiguità è la vicinanza della sopracitata dottoressa all’onnipresente Alfonso Luigi Marra.

Nelle parole “confuse” dell’intervista: ” Sara ha due facce (tipico del bipolarismo) una con cui recita il ruolo della svampita e della ninfomane, l’altra ce l’ha quando e sotto sostanze stupefacenti, cocaina ed eroina” ma non è bipolare!!!

Una persona che si rende oggetto, del desiderio altrui, non è malata, ma sicuramente ha qualche problema comportamentale.

Oggi Sara Tommasi è l’oggetto della manipolazione di tutte le persone che le stanno intorno, il tutto è partito da Alfonso Luigi Marra con “la lotta a signoraggio?”, per passare poi al film porno con De Vincenzo ed arrivare al capolinea con “la Dottoressa”.

Vi invito a visionare la differenza di Sara Tommasi a Febbraio (lucida)

ed oggi  (indefinibile)

e con questo vi invito a riflettere sul perchè, nell’articolo è stata attaccata in modo squallido, per poi demolirla su tutti i fronti (con un pizzico di finto perbenismo).

Per fare lo scoop si deve necessariamente “uccidere moralmente” una persona? Perchè quello che fanno gli attori di questa vicenda (affamati di visibilità) con l’ausilio dei media è uno squallido e sadico giochino mediatico.

In attesa delle querele,

Christian Di Maggio

3 Commenti

  1. Chi ha girato il video di Sara con una scopa in mano,incitandola, mentre canticchiava spazzando per terra con lo sguardo perso nel vuoto,a fare ciao alla videocamera o telefonino come fosse un fenomeno da baraccone? per concludere dicendo “adesso Sara ha scopato per terra è contenta…..chi?

  2. Stai zitto christian di maggio. Parli proprio tu che l’hai sputtanata come nessuno mai quando eri il suo agente? Non dimenticarti che tu sei sempre un truffatore del cavolo. Non predicare bene perchè sei tutt’altro che una persona x bene.

LASCIA UN COMMENTO