Ancora una campagna promozionale massiccia per il suo Art Pop o semplice voglia di espressione artistica, ambizione o fulcro dell’attenzione? Non lo scopriremo mai, intanto però non possiamo che ammirare la nuova trovata di Lady Gaga. La cantante di “Applause” ha presentato a Tokio in occasione del suo arrivo in Giappone per la promozione di “Artpop”, due bambole a grandezza naturale che ritraggono perfettamente le sue fattezze: una in occhiali da sole avvolta in un abito di giornali sui quali non poteva che esserci stampato materiale su Art Pop, un’altra seduta elegantemente su un divanetto bianco e l’altra con un kimono colorato addosso. Tutte in occhiali da sole in un look veramente fashion. Appoggiandosi ad una delle due bambole in silicone si viene abbracciati oppure la Gagadoll inizierà a cantare oppure a dire una delle frasi più significative della popstar.

Lady Gaga presenta le Gagadoll, le bambole di Art Pop
Arrivano le Gagadoll, le copie in silicone di Lady Germanotta

Le ha presentate proprio Lady Gaga, che si è dichiarata onoratissima di essere stata replicata e che alla pari delle sue “cloni” si è presentata in uno dei suoi look originali: avvolta in una tuta in scozzese e circondata da un filo in stoffa che ricorda tanto i riavvolgimenti della coda di un diavolo, capelli sciolti con ciocche tinte in azzurre e due grandi chignon sulla testa. Un look che poteva facilmente confondere sul palco chi fosse delle tre la vera Lady Gaga, data la realisticità con cui sono state realizzate le due bambole.
A detta di molti seppur Lady Gaga a livello musicale che metta d’accordo tutti, non si può negare che con le operazioni di marketing e le trovate geniali ci sappia davvero fare: va quindi premiata la risorsa inesauribile di creatività che caratterizza la cantante, capace sempre di stupire i suoi milioni di fans quanto i suoi nemici.

LASCIA UN COMMENTO