Sembra che Amy Winehouse avrebbe pagato l’ex marito Blake Fielder-Civil per avere in cambio “baci”. La notizia arriva dall’Inghilterra, e più precisamente dal tabloid The Sun, che definisce morboso il rapporto tra Amy e Blake. Pare proprio che quest’ultimo non fosse affatto innamorato della cantante tanto da chiederle, per gioco ma non troppo, di dargli 150 sterline per ogni bacio ricevuto. “Lo faceva per poi acquistare crack ed eroina”, ha rivelato un amico di Blake.


“Amy era follemente innamorata di Blake – ha detto ancora la fonte -. Aveva sempre 150 sterline a portata di mano per pagarlo mentre lo baciava. Succedeva anche che erano seduti sul divano con un paio di drink, lei cercava le coccole e gli diceva: ‘Dammi un bacio marinario!’ e poi lui le chiedeva i soldi”.
Amy Winehouse è morta a luglio a 27 anni ed è stata sposata con Blake nel 2007, poi hanno divorziato due anni dopo, tra mille litigi e droghe di ogni tipo.  Tra l’altro dopo l’apertura del testamento dell’artista, Blake è rimasto sorpreso perché a lui non è stato lasciato nulla.
Secondo il tabloid britannico “Daily Express” avrebbe lasciato in eredità alla famiglia l'”esigua somma” di 2 milioni di sterline. Esigua certo, per una cantante del calibro della Winehouse, vincitrice di ben 5 Grammy Awards che, nella sua pur breve carriera, avrebbe guadagnato circa 15 milioni di sterline.

LASCIA UN COMMENTO