Ci risiamo, la regina degli scandali colpisce ancora. Stiamo parlando, ovviamente, della popstar Rihanna, come sempre al centro delle polemiche. Se qualche settimana fa tutti parlavano della sua mise trash alla cerimonia dei Fashion Awards 2014 , adesso è il momento del suo profumo Rogue. Colpa di una nota floreale sbagliata? Macché. Quando parliamo di Rihanna tutto è legato all’immagine troppo sexy e questo non va giù proprio a tutti. La cantante delle Barbados questa volta si è beccata una sanzione e l’alt dell’Asa, Advertising Standards Authority, per il poster che pubblicizza il suo nuovo profumo Rogue by Rihanna.

Rihanna profumo Rogue, la foto viene censurata
Rihanna profumo Rogue, la foto viene censurata

Le pose degli scatti della campagna pubblicitaria sono state giudicate eccessive, esplicite e sessualmente suggestive. Nella foto, che porta la firma di Mario Sorrenti, vediamo Ri-Ri  in topless, con  le mani che coprono il seno mentre è seduta sul pavimento ed ha le gambe sollevate, décolleté appoggiati alla bottiglia di profumo. L’Asa si è espressa a seguito di una segnalazione da parte di una donna che si è sentita offesa dall’immagine raffigurata, ritenendola  inadatta soprattutto  ai bambini e gli adolescenti, cui il target di riferimento della campagna inevitabilmente si rivolge.

Per Rihanna si tratta della seconda censura nel giro di pochi mesi, qualche tempo fa il social network Instagram oscurò una sua foto in topless.  Mentre, negli ultimi giorni, ha innescato una piccola guerra nel mondo del gossip provandoci con il calciatore ghanese Kevin Prince Boatengcompagno dell’ex velina Melissa Satta. Quando la smetterà Rihanna di passare da una provocazione all’altra e di concentrarsi solo ed esclusivamente sulla sua musica?

LASCIA UN COMMENTO