La regina del Burlesque e dell’erotismo Dita Von Teese, oltre che trascorsa compagna del reverendo del Rock Marilyn Manson, ha sparato a zero su Miley Cyrus e sul suo twerking, di cui ormai la cantante sembra aver deciso volerne fare il suo marchio di fabbrica dato che ad ogni occasione di performance sembra non potersene astenere. “Non lo trovo bello ne’ sexy, ma volgare e insipido. Non sono scioccata dalla Cyrus, penso solo che sia volgare. Amo la bellezza, il problema è che non lo trovo affatto bello. Trovo più interessante una fotografia di Helmut Newton con situazioni feticiste, di nudità e di erotismo, che guidano la mia immaginazione, piuttosto che la volgarità di tutti i giorni”, ha dichiarato senza mezze misure la show girl, il cui parere è stato raccolto dal quotidiano New York Post ed è arrivato sino a noi grazie al periodico Oggi.

Dita Von Teese: Nel twerking non c'è nulla di sensuale
Burlesque contro twerking: Dita von Teese critica Miley Cyrus

Insomma il tipo di sensualità della Cyrus continua a far discutere, mentre intanto Mtv sembra quasi goderne delle performance “scandalose” che ad ogni evento celebrativo di quest’anno Miley Cyrus ha proposto, forse però smuovendo più la stampa e i media che i premi, che non sono poi stati tanti in questo 2013 per lei in confronto ai riconoscimenti delle sue colleghe. Mtv l’ha riconosciuta come Artista dell’anno ma non certo per il suo contributo musicale, ed è forse questo il vantaggio più alto che le ha portato il twerking che in cambio della fama le ha portato via il fidanzato Liam Hemswroth.
In ogni caso Miley Cyrus pare dover apprendere ancora molto circa il ballo e la sensualità, e se a dirlo è una veterana come Dita allora c’è poco da contestare. Chissà la cantante americana come avrà reagito alla notizia…

LASCIA UN COMMENTO