Si continua inarrestabilmente a parlare di Checco Zalone e del suo “Sole a Catinelle”: dopo averlo definito un salvatore del cinema italiano, nonché anche degli esercenti, il suo ultimo film sembra destinato a poter registrare record e svolte importanti. Zalone batte anche se stesso inoltre, perché è riuscito a superare gli incassi di “Che bella giornata”, a sua volta pellicola rimasta sempre memorabile al box office per aver superato gli incassi de “La vita è bella”: segno che ormai l’artista pugliese è entrato gradualmente nel cuore del pubblico italiano, allietando persino i gusti della critica.

Il boom di Checco Zalone con l'ultimo film Sole a Catinelle
Sole a Catinelle incassi da record come Titanic

Sono ben 43 milioni al momento gli incassi di Sole a Catinelle, un numero che fa ben sperare si possano sfiorare i 50 milioni: se così fosse Zalone sfiderebbe gli incassi di Titanic stabili da ben 16 anni, con la possibilità di poterli persino superare. Al momento infatti resta il terzo incasso italiano di sempre, prima di Avatar e il rivale Titanic. Resta infatti anche questa settimana in testa al box office, seguito dalla commedia italiana “Stai lontana da me” con Ambra Angiolini ed Enrico Brignano, e poi da “Planes” il nuovo film animato firmato Pixar.
Un fenomeno travolgente che fa sorridere il pubblico e anche i produttori cinematografici, perché il film dato il grande successo e gli incassi da record ha già attirato l’attenzione di produttori stranieri al punto tale che il film potrebbe anche raggiungere i confini stranieri. C’è da chiedersi se all’estero però il film possa essere pienamente compreso, data la sua polemica secondo cui i film italiani sarebbero poco esportabili all’estero: c’è da vedere quindi se il comico riuscirà a vincere anche questa sfida, così da appuntare un’ennesima vittoria in questo 2013 che di certo non dimenticherà facilmente.

LASCIA UN COMMENTO