Gli attori italiani nonostante il periodo difficile in cui versa da anni il nostro cinema riescono ancora a conquistare i colleghi stranieri, e così Valerio Mastandrea è finito in una produzione internazionale che lo vede tra i protagonisti di “The face of an angel“. Si tratta del film dedicato al caso Meredith, diretto dal regista Michael Winterbottom e che sicuramente non farà discutere poco dato anche il tema importante e scottante. Nel cast al fianco di Mastandrea, che interpreta il personaggio di Edoardo, ci sono importanti nomi come Kate Beckinsale, Daniel Bruhl e Cara Delevigne.

Valerio Mastandrea a Toronto Film Festival 2014 con The face of an angel
Valerio Mastandrea a Toronto Film Festival 2014 con The face of an angel

Il film sarà presentato in prima mondiale a settembre al Toronto Film Festival 2014, e nasce con l’esigenza di mostrare il fascino che è stato capace di esercitare un caso di cronaca violenta: si parte quindi dall’omicidio della studentessa inglese Meredith Kercher, avvenuto nel 2007 a Perugia, analizzandolo soprattutto da un punto di vista mediatico. Si presenta quindi come un thriller investigativo ed è tratto dal libro di una giornalista che è stata molto vicina al caso di cronaca della studentessa uccisa in circostanze ancora oggi misteriose.

Un caso infatti che oggi non ancora chiuso, e la cui potenza mediatica è ancora particolarmente rilevante: ed è proprio ancora la questione ancora aperta del caso che ha iniziato a suscitare qualche polemica, ritenendo il film un po’ prematuro. Una polemica però che appare molto debole, dato che un film sul caso Meredith in tv già è andato in onda, “Amanda Knox”, diretto da Robert Dohrnelm.

Un’occasione quindi molto importante per Valerio Mastandrea, non solo per la partecipazione ad un film di rilievo internazionale ma anche in un film che data l’imponenza gli assicurerà anche una certa visibilità. Intanto l’attore al momento è anche impegnato nelle riprese del suo primo film da regista, veste totalmente nuova per lui.

LASCIA UN COMMENTO