L’attrice italiana Stefania Rocca è stata ospite di Fabio Fazio in quel di “Che fuori tempo che fa”. Elegantissima e sempre bella, per l’occasione la Rocca ha sfoggiato un completo rosso accesso. Capelli corti, rossetto in tinta e sorriso sbarazzino.

Ma oltre la sensualità c’è anche la sportività in lei. Come lei stessa dice ora si dedica un po’ meno allo sport, ma nella sua vita annovera pallavolo, nuoto, atletica e persino free climbing. Proprio in merito ha questo ha raccontato una sua esperienza decisamente intensa: una scalata sul Monte Bianco… con tanto di dormita ad alta quota!

Stefania Rocca e lo sport

E’ stata un’esperienza bellissima“, ha dichiarato Stefania Rocca. “Io andavo sempre con questo grandissimo maestro che aveva fatto il K2 e diverse vette. Ad un certo punto si stava preparando per andare sul Monte Bianco. Io già mi arrampicavo un po’ e gli ho detto “mi porti?”. Così ho incominciato. Abbiamo fatto la preparazione, poi abbiamo cominciato a scalare, un po’ di ferrata e un po’ di scalata. Abbiamo fatto tutta la parete scalando e ad un certo punto abbiamo detto o scendiamo e torniamo al rifugio o dormiamo qua. E io ho detto dormiamo qua. Ovviamente eravamo imbragati in varie corde“. Tutto questo a più di 2mila! Ma senza paura la Rocca ha notato la poesia di questa esperienza e ha concluso dicendo: “Nel buio senti la montagna che si muove e quella è una cosa fantastica“. Una vera amante della natura, insomma, che attualmente però si è impegnata in un nuovo film: Abbraccialo per me.

Stefania Rocca parla del suo nuovo film

stefania rocca abbraccialo per me
Stefania Rocca Abbraccialo per me

Stefania Rocca ha parlato anche di questo e del suo ruolo di madre nella pellicola: “Quando arrivi ad una certa età in Italia è difficile fare la ragazzina e poi non vorrei più farla. Altri ruoli è difficile trovarli, ma in questo film sono contenta di fare la madre. E’ un film che tratta di disabilità intellettiva“. Un tema molto intricato, su cui lei stessa ha riflettuto, specie in relazione alle difficoltà incontrate dalla mamma: “Succede anche che la madre che per proteggerlo da persone che lo umiliano diventa uno scudo da non vederlo neanche più lei. E quindi un’ossessione. E’ molto complesso. Io mi sono chiesta qual è la scelta giusta. Tutte le mamme quelle che fanno è cercare di far crescere i figli meglio che possono e renderlo indipendenti“.

 

LASCIA UN COMMENTO