Si appresta a diventare un fenomeno cinematografico il film “Song ‘e Napule” firmato da Marco e Antonio Manetti che continua a destare l’attenzione del pubblico: la scorsa settimana la pellicola ha registrato un incremento del 73% come terza miglior media copia, in un momento che ha visto un calo per tutti i prodotti da tempo al cinema. Il film ha così superato anche i record precedenti della settimana d’esordio, rilevando così un grande entusiasmo tra il pubblico ed un diffuso passaparola. La distribuzione cinematografica in Italia è uno dei più grandi misteri, con la tendenza a scommettere troppo su film blasonati e di un genere tendenzialmente d’azione o fantascienza, e senza il coraggio di scommettere invece sulle piccole opere. Il film “Song ‘e Napule” ne è infatti una delle grandi dimostrazioni: distribuito in poche copie, a breve la casa di distribuzione Microcinema incrementerà il numero di copie, grazie al grande successo della pellicola tra il pubblico ma anche tra gli addetti ai lavori.

Song'e napule, il cast alla presentazione della pellicola
Song’e napule, il cast alla presentazione della pellicola

Luca Miniero infatti, regista dell’altro fenomeno cinematografico “Benvenuti al Sud” e reduce dal successo del suo “Un boss in salotto” si è infatti espresso molto positivamente sul film dei Manetti Bros: “Un film pirotecnico, divertente e ben recitato, capace di raccontare Napoli con forza, ma anche con amore”, ha sottolineato il regista che ha anche invitato il pubblico a non perdersi assolutamente la pellicola. Al centro del film le vicissitudini di Paco Stillo, pianista disoccupato che la madre raccomanda al questore Vitali: il giovane viene assegnato alla scrivania e al deposito giudiziario, ma la sua passione e il talento per la musica lo portano a fare un salto di qualità. Il giovane infatti verrà coinvolto in un’operazione di polizia volta a catturare il boss di turno, infiltrandosi nella band di un neomelodico napoletano. Un film che per la sua originalità e freschezza coinvolge con ironia, ma anche con sottile critica. Nel cast Alessandro Roja, Giampaolo Morelli, Serena Rossi, Paolo Sassanelli e la partecipazione straordinaria di Carlo Buccirosso.


LASCIA UN COMMENTO