Conosciuta da molti per essere stata la grande fiamma dell’attore Jude Law e per la forte amicizia che la lega a Keira Knightley, Sienna Miller è stata sempre presa poco in considerazione per il suo talento d’attrice che se ben sfruttato non passa inosservato. E a confermarlo è la notizia secondo cui il regista Clint Eastwood la vorrebbe al fianco di Bradley Cooper per il suo prossimo film “American Sniper”: la rivista “The Wrap” riporta infatti che l’attrice sarebbe in trattative proprio in questi giorni. L’attrice dovrebbe avere un ruolo da protagonista, quello di Taya Renae Kyle, la moglie del cecchino protagonista impersonato da Bradley Cooper.

Sienna Miller nel film American Sniper

Una grande occasione per la Miller che nel suo curriculum potrebbe aggiungere una tappa importante per la sua carriera, al fianco di un attore di rilievo come Cooper e di Eastwood che messi da parte i panni dell’attore western sta riuscendo a conquistare un largo consenso di critica e pubblico anche dietro la macchina da presa. Il film prende spunto dalla biografia omonima di Chris Kyle, un personaggio controverso e impeccabile cecchino del reparto speciale dei Navy Seal: porta sulle spalle un record di uccisioni che raggiunge i 250. Chiamato dagli amici “The Devil” e “The Legend”, la storia di Kyle si sviluppa tra il 1999 e il 2009 e lo ha portato ad essere considerato una leggenda tra i Seal, i Marines e i soldati dell’esercito degli Stati Uniti, avendoli protetti nelle varie zone di guerra. Un soggetto che non poteva non catturare l’attenzione di Eastwood, che da sempre ama far incrociare all’interno dei suoi film storie personali e temi legati alla politica e al sociale.
Nel frattempo vedremo Sienna Miller in ben due film durante l’anno: in Foxcatcher, film di grande attesa e diretto da Bennett Miller e in Hippie Hippie Shake, film sulla Swinging London e quindi ambientato sulla fine degli anni sessanta.

LASCIA UN COMMENTO