Dopo l’attesa riscaldata da O1 Distribution con clip, trailer e immagini in anteprima è arrivato in sala “Fratelli Unici“, il film con Raoul Bova e Luca Argentero, due belli per una commedia romantica, dalle premesse accattivante e diretta da Alessio Maria Federici, di cui ricordiamo “Lezioni di cioccolato 2” che già aveva visto la collaborazione tra il regista e Argentero. Una vera e propria sfida di bellezza sul grande schermo non solo maschile ma anche per la presenza di volti femminili di due attrici altrettanto carismatiche: Carolina Crescentini e Miriam Leone che vediamo nella immagine del photocall di presentazione a Roma della pellicola.

Fratelli Unici, Raoul Bova e Luca Argentero nelle sale dal 2 ottobre
Fratelli Unici, Raoul Bova e Luca Argentero nelle sale dal 2 ottobre

Fratelli Unici La Trama – Pietro e Francesco sono due fratelli diversi che conducono due vite opposte: il primo naviga nel benessere e nella sicurezza con il suo lavoro da chirurgo affermato, la passione per il lavoro e la corsa a riempire la solitudine dei suoi giorni; il secondo invece è un’aspirante attore squattrinato, con le bollette sempre in attesa di essere pagate, che si accontenta di fare lo stuntman e passa da una donna all’altra. I due non hanno proprio niente in comune, a parte la casa di famiglia da vendere. Quando però Pietro perde la memoria a causa di un incidente e rischia di rimanere solo, dovrà essere Francesco ad occuparsi di lui.

Raoul Bova, Luca Argentero, Carolina Crescentini e Miriam Leone photocall Fratelli Unici
Raoul Bova, Luca Argentero, Carolina Crescentini e Miriam Leone photocall Fratelli Unici

Fratelli Unici Raoul Bova e Luca Argentero – Diversi e decisamente opposti sul set, ma nella realtà i due sembrano aver instaurato una sintonia molto speciale: lo conferma Argentero in un’intervista esclusiva ad Rtl 102.5 in Password, affermando che con Bova è nata un’amicizia, confronto e un grande piacere a lavorare insieme. D’accordo lo è anche Bova, che dichiara: “Incontrare Luca mi ha dato sollievo e mi ha fatto ridere in un momento particolarmente complicato”, riferendosi evidentemente alla separazione dalla moglie. E in effetti i due anche biograficamente hanno un bel po’ di cose in comune: nessuna scuola di recitazione, una carriera da sportivi prima di iniziare nel mondo dello spettacolo, hanno entrambi una casa di produzione all’attivo e si occupano di attività di beneficenza. E poi, neanche a dirlo, sono tutti e due bellissimi!

LASCIA UN COMMENTO