La data di uscita del film “Poli opposti” è ormai vicinissima: l’8 ottobre Luca Argentero tornerà sul grande schermo al fianco di Sarah Felberbaum per mettere in scena una commedia romantica diretta da Max Croci. “Ho realizzato un sogno, quello di fare finalmente un lungometraggio. Questo film è l’omaggio al cinema che ho sempre amato”, ha dichiarato felicemente quest’ultimo. Prima dell’esordio della pellicola, non poteva di certo mancare una presentazione ufficiale del progetto la quale si è infatti tenuta quest’oggi a Roma, per la precisione al Cinema Adriano. Il cast, presente all’evento, ha così avuto modo di parlare di questa nuova uscita, illustrandone non soltanto il contenuto ma anche i motivi per non perdersi questo appuntamento al cinema.

Poli Opposti: una commedia romantica di Max Croci

poli opposti

La storia riguarda il Dottor Stefano Parisi, interpretato appunto dall’amato Luca Argentero, che si occupa di riparare matrimoni sull’orlo del baratro. Insomma, un consulente matrimoniale a tutti gli effetti. Il problema reale risiede nel fatto che il matrimonio dello stesso Dottore è andato a rotoli: Stefano ha appena lasciato sua moglie Mariasole – interpretata da Anna Safroncik. Parallelamente a questa storia, c’è quella di Claudia Torrini, ovvero Sarah Felberbaum, una mamma single nonché avvocato divorzista. Nel campo, Claudia è temuta da tutti, tanto da incutere timore al suo stesso fratello, Alessandro – interpretato da Giampaolo Morelli -, un bugiardo incorregibile sposato con la gelosa Rita – interpretata da Elena di Ciocco.

Luca Argentero e il romanticismo: “Regalare i fiori ad una donna mi viene naturale”

A fare da sfondo a questa vicenda di amore e differenze, ci sono gli ambienti romantici e borghesi della Capitale, che accompagneranno degnamente la narrazione. Come ha lui stesso dichiarato, l’attore protagonista si trova molto a suo agio con la cavalleria e il romanticismo che contraddistinguono questo film. Luca Argentero ha infatti ammesso: “Con Facebook e Whatsapp, la distanza fra l’uomo e la donna viene ristretta troppo violentemente, oggi non ci si avvicina più a una donna con garbo. Detto ciò, sono convinto che il romanticismo non si impari, a me regalare dei fiori a una donna e aprirle lo sportello della macchina viene naturale. Ho visto i miei genitori fare sempre così e non conosco altro modo“. Insomma, un vero principe che con queste parole ha fatto innamorare ancora di più le sue già sfegatate fan. Ora capiamo meglio le parole di Myriam Catania, che ha smentito categoricamente la sua crisi con Argentero, dichiarandosi intenzionata a tenersi stretta il suo uomo. Come darle torto?

LASCIA UN COMMENTO