Non avevamo dubbi che Paolo Sorrentino ce la facesse a stringere fra le mani la statuetta tanto ambita e così è stato. Il filmLa grande bellezza“, ha vinto l’Oscar per il miglior film straniero. Il regista italiano nel momento della premiazione ha voluto ringraziare le sue “fonti di ispirazione: Federico Fellini, Martin Scorsese, i Talking Heads e Diego Armando Maradona” dedicando poi la vittoria a Roma, a Napoli e alla sua più grande bellezza personale, Daniela, Anna e Carlo. L’Oscar torna così in Italia dopo 15 anni. L’ultimo ad aver conquistato la statuetta era stato Roberto Benigni con “La vita è bella” nel 1999. Ad annunciare la vittoria della “Grande Bellezza” sono stati Ewan McGregor e Viola Dacis. Sorrentino ha ricevuto il premio insieme a un entusiasta Toni Servillo e il produttore Nicola Giuliano.

La grande Bellezza vince l'Oscar è il miglior film straniero
La notte degli Oscar 2014: Paolo Sorrentino trionfa con La grande Bellezza

Finalmente l’Oscar torna in Italia, in un momento così delicato e malandato, una bella conquista per il nostro Paese per ripartire con ciò che meglio gli riesce: creare Bellezza. Idea che il cineasta napoletano ha confermato in una dichiarazione rilasciata alla vigilia della magica Notte: “L’Italia è pazza ma bella e vorrei che la sua pazzia fosse indirizzata verso la Bellezza, che è la sua grande risorsa ”. Parole sante, parole da Oscar.

LASCIA UN COMMENTO