Si è spento a 83 anni Leonard Nimoy, l’attore che ha dato il volto indimenticabile al Signor Spock di Star Trek: grande dispiacere e stupore da parte dei fan, che hanno inondato i social con scene cult di una delle serie tv dedicate allo spazio più amate, frasi ricordo e immagini. Leonard Nimoy era uno di quegli attori che sono rimasti appiccati con la colla al corpo e alle parole del proprio personaggio, ma a differenza di molti per lui non è mai stato un problema: “Non mi dispiace essere associato a Star Trek, anzi, ne sono sempre andato fiero. Quello era uno show che generava domande e trattava di temi come il razzismo, la geopolitica, le relazioni internazionali, le guerre culturali, l’ambiente. Mi ha sempre stimolato questo aspetto della mia professione”, ha raccontato in una delle sue ultime interviste.

Leonard Nimoy è morto, addio al signor Spock di Star Trek
E’ morto Spock, il personaggio di Star Trek

Muore Leonard Nimey, il volto iconico di Star Trek

A consumare Nimoy lentamente è stata una malattia ai polmoni, dovuta al suo vizio del fumo diceva, che aveva dallo scorso anno e che l’ha portato via il venerdì mattina del 27 Febbraio 2015 dalla sua casa di Bel Air. Accanto a lui l’amatissima moglie e le miriadi di foto che avevano reso la sua casa un museo: oltre che attore Nimoy è stato anche poeta, fotografo, regista e musicista, una personalità spiccatamente artistica che si è potuta pienamente esprimere nonostante le grandi difficoltà per sbarcare il lunario.

Il signor Spock di Star Trek si spegne a Bel Air, consumato dalla malattia ai polmoni

Da ragazzo sono cresciuto a Boston, in un piccolo appartamento. Ci vivevamo in sei, i miei nonni, i miei genitori, mio fratello ed io“, raccontava l’attore. Una vita quindi molto modesta, e scegliere la strada d’attore lo portò a non pochi sacrifici quando già era approdato a Los Angeles: “Ero già sposato, con due figli e non riuscivo a mantenermi con il lavoro d’attore. Ho fatto anche il tassista. Ho consegnato i giornali, pulito piscine e vasche per i pesci. Facevo tutto ciò che potevo fare per mantenere dignitosamente la mia famiglia. Solo con Star Trek è arrivata la tranquillità economica“.

Grande quindi il suo debito alla serie cult, dalle quale ci piace prendere le sue parole e dirgli in questo suo nuovo viaggio: “Vivi a lungo e prospera“.

LASCIA UN COMMENTO