Luca Argentero sembra fare sul serio nel cinema: lasciatosi alle spalle l’esperienza dal Grande Fratello si è impegnato a capofitto nella sua carriera attoriale, al punto tale da essere oggi richiesto di frequente come protagonista di note pellicole italiane. Insomma i registi sembrano tenerlo seriamente d’occhio: dopo aver lavorato in “Cha Cha Cha” per la regia di Marco Risi, a richiedere Luca Argentero stavolta è il regista napoletano Luca Miniero, noto per la sue pellicole di successo “Benvenuti al Sud” e il seguito “Benvenuti al Nord”.

Un Boss in Salotto con Luca Argentero e Paola Cortellesi
Luca Argentero, Paola Cortellesi e Rocco Papaleo nel film Un boss in salotto

Argentero sarà il protagonista di “Un boss in salotto e interpreterà Michele Coso, un padre poco ambizioso che si trova a condividere la casa con per l’appunto un boss in salotto, il cognato camorrista della moglie interpretato da Rocco Papaleo. Al fianco di Luca Argentero ci sarà anche Paola Cortellesi, nei panni di una moglie dal carattere forte che accentuerà il contrasto di indole tra lei e suo marito: deciderà infatti di trasferirsi al Nord per costruirsi una nuova vita lasciandosi la sua terra e il passato alle spalle, ma il marito la ostacolerà nelle sue decisioni. Il film,  distribuito dalla Warner Bros, lo potremo vedere molto presto, perché sarà nelle sale da Gennaio 2014.
Il 2014 di Luca Argentero però sarà ben pieno perché lo attendono altri due importanti impegni: una fiction che andrà in onda su Rai Uno dal titolo “Ragion di Stato”, firmata da Marco Pontecorvo e girata tra Roma, Afghanistan, Tunisia e Libano. Tornerà poi a lavorare con Marco Risi ma questa volta non da protagonista, ma per un piccolo cameo nel film “Tre Tocchi”, pellicola nel cui cast figurano i nomi anche di altri importanti esponenti del nostro panorama cinematografico come il regista Paolo Sorrentino, Claudio Santamaria, Marco Giallini e Neri Marcorè.

LASCIA UN COMMENTO